Tom's Hardware Italia
Cinema e Serie TV

Kevin Feige sulla diversità tra i film Marvel e le serie TV Disney+

Kevin Feige spiega in cosa differiranno i film Marvel e le serie TV Disney+.

La Fase 4 del Marvel Cinematic Universe è una fase di sperimentazione: da una parte abbiamo tantissimi nuovi personaggi che conosceremo in film Marvel dedicati alle “origini”, dall’altra tantissime vecchie conoscenze che riabbracceremo in miniserie TV dedicate. E questa sperimentazione verrà particolarmente marcata a seconda del format, Kevin Feige ci spiega come e perché.

Marvel fase 4

Il Presidente dei Marvel Studios, nonché produttore cinematografico di successo, ha le idee chiare sull’imminente futuro dei supereroi della Casa delle Idee, e pare che se al cinema la novità sarà insita nei personaggi, in TV riguarderà invece “l’approccio”. Ricordiamo che le serie TV ambientate all’interno del canone cinematografico finora annunciate saranno cinque: quattro produzioni live action (Falcon and the Winter Soldier prevista per l’agosto del 2020, WandaVision e Loki previsti per l’inizio del 2021 ed Hawkeye per metà del 2021) ed una animata (Marvel’s What If… ?).Benché non siano stati mostrati trailer e sinossi ufficiali sulle serie TV, Kevin Feige si è espresso su cosa renderà questi show tanto speciali: “Al cinema hai un tempo specifico per raccontare ciò che hai a disposizione e questo ti impedisce di compiere voli pindarici con i personaggi, perché quello che risulterà coraggioso ed affascinante da un punto di vista creativo potrebbe sacrificare il tempo per sviluppare la storia e i suoi protagonisti. In TV invece puoi divertirti di più, hai una narrazione frammentata in capitoli che ti permette di prendere strade mai battute prima.”

Quello che Feige fa intuire, è che in televisione Marvel Studios intende offrire uno spettacolo differente, volto alla sperimentazione e capace di sorprendere il pubblico generalista, che conosce già quei personaggi, ma non ha mai potuto godere per via del medium narrativo scelto ed il suo target di riferimento, la possibilità di spaziare: “WandaVision sarà completamente diversa da tutto ciò che abbiamo mai realizzato finora, sono davvero entusiasta di potervene parlare. Ed anche Daniel Brühl sarà uno Zemo molto diverso da quello che avete visto in Civil War. Lui spenderà molto tempo in compagnia del Soldato d’Inverno e di Falcon [che Anthony Mackie ha già sottolineato vedremo vestire i panni del nuovo Captain America, ndr] e del Soldato d’Inverno”, continua Feige “Poi ci sarà il tirono di Loki, e quello di Occhio di Falco… insomma, su Disney+ avrete l’imbarazzo della scelta, grazie all’incredibile lavoro creativo svolto dal team dei Marvel Studios, che ha meticolosamente studiato tutte queste serie con la speranza di intrattenere e soddisfare i fan, in modi che non hanno mai visto prima e che sicuramente non si aspettano.”

Disney+

Disney+ verrà lanciato negli Stati Uniti a novembre 2019, in Italia il servizio streaming debutterà a marzo 2020.

Scopri l’universo cinematografico Marvel su Amazon!