Giochi di ruolo

La Leggenda dei Cinque Anelli: Terre dell’Ombra, la recensione


La Leggenda dei Cinque Anelli: Terre dell’Ombra
Editore
Need Games!
Autori
Tim Huckelbery, Max Brooke
Ambientazione
Giappone feudale
Genere
Fantasy
N. Pagine
144

Terre dell’Ombra, edito da Fantasy Flight Games e pubblicato in Italia da Need Games!, è un supplemento per il gioco di ruolo “carta e penna” de La Leggenda dei Cinque Anelli, tutto dedicato alle tenebrose e corrotte Terre dell’Ombra di Fu Leng, il Kami che precipiòo nel Jigoku (l’inferno) all’alba dei tempi.

Terre dell’Ombra è una guida ai temuti regni di Fu Leng, dove corruzione e male prosperano al posto di onore e coraggio. In questo manuale, i giocatori potranno trovare informazioni su questa regione e sulle terre del Clan del Granchio, oltre a una montagna di altre utilissime fonti per accrescere la propria conoscenza dell’Impero di Smeraldo del Rokugan. In quanto espansione, è ovviamente necessario possedere il manuale base de La Leggenda dei Cinque Anelli per poter utilizzare questo prodotto.

Terre dell’Ombra, il tema di fondo

Laddove il manuale base si concentrava sui temi generali e sulle meccaniche per portare avanti una campagna di gioco nel Rokugan e l’espansione Impero di Smeraldo andava ad approfondire in modo esaustivo l’ambientazione principale di questo gioco di ruolo fantasy orientale, Terre dell’Ombra si immerge profondamente nella parte più meridionale della regione del Rokugan.

Questa parte dell’Impero di Smeraldo è controllata dallo sfacciato e coraggioso Clan del Granchio, che difende le terre del Rokugan dagli orrori che infestano la regione al di là della Grande Muraglia Kaiu, eretta secoli or sono per proteggere l’Impero. In questo volume, tutto ruota attorno all’epica lotta tra il bene e il male, che fa sembrare lontani e meschini gli intrighi politici e le guerre degli uomini che avvengono nel resto dell’Impero di Smeraldo.

Terre dell'Ombra

L’ambientazione di base de La Leggenda dei Cinque Anelli, la sua parte più corposa, tratta delle lotte intestine in seno all’Impero tra i vari Clan di samurai e i personaggi dei giocatori sono sempre combattuti tra i propri interessi personali e l’eseguire la volontà dei propri signori. In Terre dell’Ombra, invece, tali temi sfumano in secondo piano ed emergono gli sforzi eroici di coloro che sono abbastanza coraggiosi da gettarsi tra le fauci del male, senza saper se torneranno vivi dalle loro imprese, o peggio ancora se ritorneranno mutati e corrotti dall’esperienza.

Terre dell’Ombra, l’ambientazione

La prima parte di Terre dell’Ombra è dedicata all’approfondimento dell’ambientazione della regione meridionale del Rokugan, indulgendo soprattutto sulle Terre dell’Ombra stessa e sul Clan del Granchio, i cui fondamentali sforzi le tengono a bada. Le Terre dell’Ombra sono una landa malvagia e corrotta piena di mostri vili e apparizioni malvagie e in questo manuale ne vengono presentati alcuni luoghi peculiari che i giocatori potranno visitare, come ad esempio la Macchia delle Lanterne Ingannevoli, un santuario illusorio che maschera un morboso cimitero, o la Biblioteca Perduta, un archivio profano della conoscenza più proibita al mondo.

Piuttosto approfondita, anche la parte dedicata al clan che domina la zona, il Clan del Granchio, che si è dedicato al compito di difendere la muraglia eretta dai suoi antenati, dagli Oni e dalle altre creature demoniache che costantemente la assalgono per invadere l’Impero di Smeraldo, e di inoltrarsi tra le Terre dell’Ombra per contrattaccare contro l’oscurità che tutto corrompe.

Terre dell'Ombra

Sia le Terre dell’Ombra sia la regione del Clan del Granchio sono molto dettagliate e includono utili suggerimenti per incorporare queste aree nelle proprie campagne, comprendendo anche dozzine di spunti d’avventura da utilizzare per i Master. Altrettanto utili sono i PNG descritti in alcuni dei luoghi presentati, ottimi possibili incontri per i personaggi dei giocatori. Infine, con grande felicità di chi vi scrive, vengono finalmente trattati i Nezumi, ratti antropomorfi (un po’ come il Maestro Splinter delle Tartarughe Ninja o gli Skaven di Warhammer Fantasy, per intenderci) immuni alla corruzione delle Terre dell’Ombra, visti come creature impure e mostruose in tutto l’Impero di Smeraldo, ma preziosi alleati per il Clan del Granchio.

Terre dell’Ombra, nuovi contenuti

La seconda parte del manuale Terre dell’Ombra si concentra sull’introduzione di tutta una serie di nuovi contenuti utilizzabili dai giocatori. L’aggiunta più significativa è quella dedicata all’introduzione nel gioco di un nuovo clan minore, il Clan del Falco, con tutto ciò che serve per creare un personaggio appartenente a questo gruppo, tra cui informazioni sulla storia e la filosofia del clan, nonché sulle famiglie e sulle scuole a cui sarà possibile appartenere, se si vuole interpretare un membro del Falco.

Oltre a ciò, questa sezione del manuale presenta anche nuove opzioni di vantaggi e svantaggi, specifici per le Terre dell’Ombra, che hanno alcune implicazioni abbastanza inquietanti. Inoltre, vengono introdotte anche nuove eredità, attrezzature, artefatti e tecniche pensate per essere in linea con il tema delle Terre dell’Ombra. Infine, viene presentata in tutto il suo orrore la Mahō, l’oscura e proibita magia del sangue.

Terre dell'Ombra

Consigli per il Master

Il terzo e ultimo capitolo di questo manuale è rivolto ai Master e offre suggerimenti, consigli e strumenti per condurre una campagna nelle Terre dell’Ombra. Una componente importante, qui, è l’ampia sezione che illustra come modificare una campagna per incorporare elementi di orrore, con alcuni esempi specifici su come far tremare di paura i samurai dei giocatori, cosa che non si addice al loro ruolo, includendo un’interessante digressione sul Coraggio e il suo ruolo nel Bushidō. Gli strumenti che si trovano in questa sezione sono decisamente utili, comprendendo alcune statistiche e descrizioni aggiuntive sui mostri da usare nelle Terre dell’Ombra, così come nuovi set di regole, come quelle sulla Corruzione.

Dal punto di vista editoriale

La nostra recensione di Terre dell’Ombra si basa sulla lettura dell’edizione digitale del prodotto e non possiamo quindi esprimere al momento un giudizio sulla qualità dei materiali utilizzati nella realizzazione di questo manuale, per cui ci soffermeremo solamente su ciò che è possibile desumere da un file .pdf.

Terre dell’Ombra

L’aspetti visivo, dato da layout e illustrazioni è in linea con quello del manuale base, attestandosi dunque su livelli più che buoni. Le illustrazioni, infatti, sono tutte decisamente evocative e dall’alto valore artistico, così come le mappe, che risultano essere una gioia per gli occhi. Rispetto al manuale base, la cura editoriale profusa in questo titolo è decisamente migliorata, non abbiamo infatti rilevato refusi significativi.

Conclusioni

Da quanto emerso in fase di recensione, pare piuttosto evidente come Terre dell’Ombra sia un prodotto di buon livello che non può assolutamente mancare nella collezione di ogni appassionato del gioco di ruolo de La Leggenda dei Cinque Anelli.

Una delle critiche che avevamo avanzato verso il manuale base era che l’ambientazione, rispetto alle precedenti edizioni, fosse stata troppo trascurata; questo manuale, assieme alla precedente espansione Impero di Smeraldo, va a correggere quella lacuna, fornendo una grande quantità di informazioni su una delle zone più accattivanti del Rokugan.

Terre dell'Ombra

L’unica nota dolente che possiamo evidenziare, a voler essere pignoli, è la mancanza di un’avventura già pronta al termine del manuale, un po’ come capitava anche nel manuale e base, cosa che avevamo evidenziato in sede di recensione. Per godere di un’avventura ambientata nelle Terre dell’Ombra, infatti, ci si dovrà rivolgere al modulo La Maschera dell’Oni, che sarà argomento di una prossima recensione.

Un prodotto rivolto a…

Terre dell’Ombra, per la quantità e la qualità di informazioni che fornisce a Master e giocatori è un manuale di espansione per il gioco di ruolo de La Leggenda dei Cinque Anelli di assoluto pregio e un prodotto che nessun estimatore di questo GdR può esimersi dall’acquistare. Le informazioni fornite sui Clan del Granchio e del Falcio, sulla Muraglia Kaiu, sulle Terre dell’Ombra e i suoi abitanti e tutta l’altra cospicua mole di contenuti, infatti, sono materiale preziosissimo che non potrà che alzare il livello di ogni campagna di questo gioco di samurai.

La Leggenda dei Cinque Anelli: Terre dell’Ombra


Terre dell’Ombra è un manuale essenziale per avere un quadro più approfondito dell’ambientazione del gioco di ruolo de La Leggenda dei Cinque Anelli. Per la mole e la qualità delle informazioni fornite, questo prodotto è di fatto un acquisto obbligato se si vuole godere al cento per cento di ciò che il Rokugan possa offrire ai giocatori. Decisamente consigliato.

Pro

  • Il fascino del male
  • Grande quantità di contenuti essenziali per il gioco
  • Impatto grafico di alto livello
  • Introduzione di un nuovo clan minore

Contro

  • Mancanza di un’avventura già pronta