Libri e Fumetti

La pubblicazione dei dialoghi dei manga senza autorizzazione è violazione del copyright

Il Tribunale Distrettuale di Tokio in Giappone ha stabilito che la pubblicazione online di dialoghi dei manga senza autorizzazione costituisce violazione del copyright e quindi un reato.

La questione è nata dopo che la settimana scorsa sono state applicate le nuove norme per tutelare proprio la violazione di copyright su un noto sito che pubblicava spoiler, il quale aveva trascritto tutti i dialoghi di un totale di più di 60 volumi del manga Kengan Ashura, tra Gennaio 2019 e Maggio 2020.

In precedenza, sono già state effettuate diverse azioni legali su quei siti che pubblicano intere pagine di volumi in uscita senza alcuna autorizzazione, ma è la prima volta che si applicano queste norme per un contenuto prettamente testuale, tanto da ritenere questa sentenza rivoluzionaria.

Il dipartimento editoriale di Shogakukan, la casa editrice che pubblica Kengan Ashura, si è espressa al riguardo, sottolineando il fatto che il numero di siti web che pubblicano tutti i dettagli del contenuto di un manga stia aumentando vertiginosamente e che questo stia diventando un grosso problema, aggiungendo inoltre che l’editore stesso sarà in prima linea per combattere questo fenomeno e per difendere i diritti dei propri disegnatori e scrittori.

Anche l’avvocato di Shogakukan ha commentato la faccenda, spiegando anche che ora più che mai ci sono molte più persone che leggono i manga dai siti di scan e che questo fenomeno è aumentato esponenzialmente a causa della Pandemia, visto che molte persone si sono viste costrette a rimanere in casa.

Per chiunque fosse comunque interessato a leggere Kengan Ashura, il manga di cui abbiamo parlato all’interno della notizia, sappiate che è disponibile su Amazon e potete iniziare a leggerlo fin dai primi numeri ad un prezzo tutto sommato onesto. Per il primo volume, potete trovarlo cliccando su questo link, per il secondo vi basterà cliccare su quest’altro link, mentre per il terzo vi basterà cliccare su questo link.