Giochi di carte

Magic: Adventures in the Forgotten Realms – Anteprima

Wizards of the Coast non è nuova al mondo dei crossover tra due dei suoi mondi più importanti, come sanno i giocatori di Dungeons&Dragons (D&D) che hanno potuto usare nelle loro campagne quasi tutti i luoghi più importanti della mitologia di Magic: The Gathering (MTG), con anche un intero manuale del giocatore ambientato nella città di Ravnica, uno dei setting più popolari in MTG. A breve, per la prima volta, ci sarà un crossover nell’altra direzione, con il lancio di un intero set di Magic: The Gathering ambientato nei Forgotten Realms di Dungeon&Dragons. Cosa ci sarà da aspettarsi da questo nuovo set?

Adventures in the Forgotten Realms è il prossimo core set per Magic: The Gathering che la Wizards of the Coast lancerà nel suo rilascio estivo. In questo set di oltre 300 carte, le meccaniche classiche di Magic: The Gathering incontreranno oggetti, luoghi e personaggi classici di Faerûn, il continente nel quale sono ambientate le avventure dei Forgotten Realms di Dungeons&Dragons. Oltre ai riferimenti nel flavor text e nei disegni, Adventures in the Forgotten Realms introdurrà anche nuove meccaniche per dare il sapore di una sessione di D&D ad una partita a MTG. Abbiamo potuto parlarne con Meris Mullaley Worldbuilding Design Manager per Magic e James Wyatt – autore per MTG e D&D.

Summer of Legends

I prossimi mesi saranno molto caldi in casa Wizards of the Coast, grazie all’evento Summer of Legends, una lunga serie di anteprime, eventi ed uscite. Questo il programma per quanto riguarda Adventures in the Forgotten Realms:

  • A partire dal 29 Giugno fino al 2 Luglio verranno mostrate in anteprime le meccaniche del nuovo set al ritmo di una al giorno. Durante questa fase, invece che rilasciare dei comics per introdurre la nuova ambientazione del set, Wizards of the Coast rilascerà delle mini-avventure per D&D.
  • Dal 8 Luglio il nuovo set sarà disponibile online per MTG Arena and Magic Online
  • Dal 16 al  22 Luglio il set sarà in prerelease in alcuni store selezionati
  • Il set sarà disponibile ufficialmente dal 23 Luglio

Vecchie e nuove conoscenze

Adventures in the Forgotten Realms attinge all’enorme corpus di libri e manuali ambientati nei Forgotten Realms, molti dei quali scritti dallo stesso James Wyatt. Condensando 80 libri e 2000 anni di storia fittizia del continente di Faerun in “sole” 300 carte, molti riferimenti e personaggi non avranno trovato posto nel set finale, ma i giocatori potranno trovare molti riferimenti classici ed i personaggi più popolari. Naturalmente Drizzt Do’Urden ha una carta dedicata, nella quale è rappresentato con le sue due scimitarre magiche e, come appropriato, ha la keyword dual strike. Dove c’è Drizzt, ci sono ovviamente alcuni dei suoi nemici storici come Lolth.

Magic Forgotten Realms Drizzt

Oltre ai personaggi principali, altre vecchie conoscenze come Bruenor Battlehammer, la spada vorpal, il buco portatile e l’immancabile locandiere, punto di partenza di moltissime avventure in D&D.

Magic Forgotten Realms

Si affiancano a questi nomi storici anche nuovi personaggi come Ellywick Tumblestrum, bardo che viaggia per il multiverso, o il paladino Nadaar.

Ellywin

Portare D&D nel mondo di Magic

Non c’è Dungeons&Dragons senza… dragons!

Naturalmente i draghi saranno molto presenti nel nuovo set, a partire dalla regina dei Draghi, Tiamat, accompagnati da diversi terribili draghi cromatici.

Tiamat

Non c’è Dungeons&Dragons senza… dungeons!

La prima nuova meccanica presentata in Adventure in the Forgotten Realms si chiama venture ed introduce il concetto di dungeon. Il dungeon è una carta speciale che il giocatore può mettere nella sua command zone e che può essere esplorato, muovendo il proprio token stanza dopo stanza ogni volta che l’effetto venture viene attivato.

Dungeons

Ogni volta che il token si muove in una nuova stanza ne attiva l’effetto, ed esplorare un dungeon fino in fondo permette di sbloccare nuovi effetti su alcune carte. Una volta iniziato, un dungeon non può essere abbandonato finché non viene completato e rimosso dal gioco, e non c’è alcun meccanismo o effetto che permettono ad un giocatore di entrare in un dungeon già iniziato o che permettono di interagire con il dungeon di un altro giocatore.

Magic Forgotten Realms

E i dadi?

Indubbiamente una parte importante dell’esperienza di D&D è il lancio dei dadi. Come si può trasferire questa pare dal gioco di ruolo ad una partita di Magic? “Wait and see”, dice James Wyatt, quindi probabilmente sapremo qualcosa in più dal 29 Giugno.

Magic per giocatori D&D o introduzione a D&D per giocatori di Magic?

Il lavoro fatto per trasferire i Forgotten Realms in Magic è enorme, dagli easter eggs nei disegni (“quella scimitarra ai piedi del drago di ghiaccio sembra familiare…“) ai testi di contorno presi dai libri ufficiali, fino alle terre, ciascuna rappresentante scenari generici ma ispirati all’immaginario dei Forgotten Realms. Questa “operazione nostalgia” può servire ad avvicinare i giocatori di D&D al mondo di Magic. Allo stesso tempo però il set contiene tutte le caratteristiche per essere appetibile e funzionare bene in tutti i formati di Magic. I parties ad esempio non sono parte delle meccaniche di Adventures in the Forgotten Realms, ma le carte del set hanno le classi necessarie per funzionare in un deck dedicato ai parties.

Magic Adventures in the Forgotten Realms

Carte, varianti e disegni

Magic Forgotten Realms Beholder

Come ogni set che si rispetti, l’arte di Adventures in the Forgotten Realms contiene dei disegni bellissimi. Il set base è composto da 281 carte regolari, con molte carte disponibili anche in versione variant. Oltre alle normali variant borderless, questo set introduce anche:

Classic rulebook frame

I disegni in questa versione riprendono il classico stile dei disegni dei primi manuali di D&D.

Classics Magic Forgotten Realms

Classic modules lands

Queste varianti delle lande normali hanno una grafica che ricorda le copertine dei moduli di avventure D&D.

Art cards per le creature

Questo set introduce anche, come carta speciale, una special Art Card dedicata alle creature più iconiche in D&D. Sul fronte, splendidi disegni che rappresentato la creatura, mentre il retro contiene le stats della creatura, per poter usare questa carta anche come supplemento nelle partite di D&D.

Preordini aperti

Per scoprire le prossime succose anteprime, o per scoprire dove poter preordinare il set per quando sarà disponibile, potete visitare la pagina ufficiale sul sito della Wizards of the Coast.