Cinema e Serie TV

Something Is Killing the Children diventa una serie Netflix

La serie a fumetti Something Is Killing the Children, scritta dall’autore statunitense James Tynion IV e disegnata dall’illustratore italiano Werther Dell’Edera con colori dal fumettista spagnolo Miquel Muerto, pubblicata negli Stati Uniti da BOOM! Studios e in Italia da Edizioni BD, diventa una serie Netflix!

A lavorare sul progetto Trevor Macy e Mike Flanagan della Intrepid Pictures, i registi dietro Doctor Sleep e The Haunting of Hill House.

Something Is Killing the Children: il nuovo progetto Netflix

Secondo quanto riportato da The Hollywood Reporter, il nuovo progetto di Netflix è ancora alle sue fasi iniziali ma se dovesse proseguire Trevor Macy, il produttore esecutivo al fianco di Mike Flanagan, il regista, fungerebbe da showrunner, una novità per il duo. Non è ancora chiaro se Flanagan dirigerebbe gli episodi.

Netflix dal canto suo non ha ancora detto nulla a tale proposito. Ma una cosa è certa, dato il successo della serie a fumetti, Netflix è sulla buona strada per lavorare su quello che potrebbe diventare uno dei suoi più grandi successi.

Something is killing the children

Infatti, dopo il suo debutto a settembre 2019, Something Is Killing the Children ha riscontrato un successo immediato e la sua fama ha continuato a crescere. Il primo numero ha venduto oltre 175.000 copie nel corso di più stampe, mentre il fumetto ha venduto oltre 1,2 milioni di copie nei 18 mesi dal lancio, un’impresa rara nell’editoria moderna non solo nel mondo dei fumetti indipendenti, ma anche con Marvel e DC.

Il fumetto, che è stato anche tradotto in 10 lingue, ha vinto un Eisner per la migliore nuova serie nel 2020, un Harvey Award per il libro dell’anno e un Ringo Award per la migliore serie. Il primo volume della graphic novel, che raccoglie i primi cinque numeri, è tornato in stampa quattro volte.

Something is killing the children

Per chi non conoscesse la serie, ecco una breve sinossi:

Quando i bambini di Archer’s Peak cominciano a scomparire, tutto sembra senza speranza. La maggior parte dei bambini non fa più ritorno, ma quelli che lo fanno hanno storie terribili, storie impossibili di creature terrificanti che vivono nell’ombra. La loro unica speranza di trovare ed eliminare la minaccia è l’arrivo di una misteriosa sconosciuta, una che crede ai bambini e sostiene di vedere ciò che loro possono vedere. Il suo nome è Erica Slaughter. Lei uccide i mostri. Questo è tutto ciò che fa, e ne sopporta il costo perché DEVE essere fatto.

BOOM! ha originariamente annunciato Something Is Killing the Children come una serie limitata di cinque numeri. Tuttavia, l’editore ha poi promosso il titolo a una serie in corso come risultato del “travolgente supporto iniziale da parte dei rivenditori e dei fan”.

Se volete scoprire di più sulla serie, a questo nostro articolo la recensione del primo volume e cliccando qui potete leggere la recensione dei volumi 2 e 3.

Avventuratevi nell’oscuro mondo di Something Is Killing the Children leggendo il primo volume disponibile su Amazon!