Cinema e Serie TV

Spawn: il nuovo film di McFarlane è ancora in lavorazione

Todd McFarlane ha deciso di dare qualche aggiornamento sul suo prossimo film di Spawn, che scriverà e dirigerà lui stesso, affermando che la pellicola è ancora sulla buona strada per la produzione e l’uscita cinematografica.

Quei resoconti non erano abbastanza precisi. C’è qualcuno, un grande talento dietro la macchina da presa, che abbiamo tenuto d’occhio e non ha funzionato“, ha detto McFarlane a Forbes quando gli è stato chiesto delle voci che dicevano che il film fosse sospeso. “Succede. Ma non abbiamo perso nessuno, perché non li abbiamo mai avuti. Quindi ora siamo sulle tracce di qualcun altro. Sarebbe un titolo gigantesco se riuscissimo a trovare la persona che stiamo tenendo d’occhio. Detto questo, non siamo inattivi. Jamie [Foxx] è forse ancora più entusiasta di farlo di me. Anche se siamo solo in due, saremo Jamie e me stesso!

McFarlane ha anche parlato dell’idea di portare Spawn in televisione o in un servizio di streaming, dicendo che è considerato un potenziale cliente:“Abbiamo avuto anche questo genere di conversazioni. Le persone chiedono perché non uno show televisivo invece di un film? Parte di ciò è che non ho mai diretto un film. Questa potrebbe essere la mia unica possibilità. Se funziona, possiamo sempre portarlo in televisione “, ha spiegato McFarlane. “Possiamo farlo come film e farlo rilasciare a uno streamer? Certo, forse. Ma c’è qualcosa di speciale nel vedere il tuo film su un grande schermo, supponendo che sia ancora un’opzione una volta sarà finito tutto.”

Infine, McFarlane ha offerto un aggiornamento sui suoi piani per dirigere il film da solo, dicendo che il film rimane sulla buona strada e spiega alcune delle difficoltà con cui ha avuto a che fare:“Ci sono un paio di cose. Ho scritto la prima bozza della sceneggiatura. Se avessi fatto il mio lavoro e scritto una sceneggiatura che contava, l’avrei venduta. Sono colpevole da questo punto di vista “, ha detto McFarlane, affrontando la sua mancanza di esperienza nella regia.” Poi c’è la paura e il rischio sul lato finanziario con uno scrittore per la prima volta, regista per la prima volta. Ecco perché sono andato da Jason Blum per farlo produrre e ho unito Jamie e Jeremy per aggiungere la qualità ad esso. Il mio obiettivo è continuare ad aggiungere quel tipo di persone di qualità a tutti i livelli. Più posso aggiungere quelle persone, meno divento rilevante come rischio. Spero che gli studi vedano che sto pianificando di conseguenza e sto andando avanti in modo professionale per ridurre quel rischio di back-end e, ad un certo punto, andremo avanti “.

Se volete dare un occhiata al primo film di Spawn, lo potete trovare qui.