Cinema e Serie TV

Star Trek: Picard, Patrick Stewart ha collaborato alla sceneggiatura

Sir Patrick Stewart, il volto attoriale di Jean-Luc Picard, ha avuto un ruolo indispensabile nella stesura della sceneggiatura di Star Trek: Picard.

Lo showrunner Michel Chabon ha voluto assicurarsi sin da subito della presenza di Stewart anche nella prima fase del processo creativo per espandere la tradizione del personaggio che la sua interpretazione ha reso iconico.

Chabon ha rivelato che lui ed il suo team hanno difatti ricevuto dall’attore molti input preziosi durante tutto lo sviluppo della scrittura:

Abbiamo avuto un contributo inestimabile da parte di Sir Patrick Stewart. Sulle cose che ci ha detto, le cose che ha detto che era interessato a fare e quelle che non era interessato a fare.  Le sfide recitative che stava cercando e le cose che sentiva che erano vecchie sfide non interessato a ripetere. Abbiamo preso tutto così sul serio, come il Vangelo. La parola di Dio, davvero, e abbiamo obbedito.

 

Lo showrunner ha inoltre condiviso alcune delle interessanti idee che Stewart avrebbe fornito durante le sessioni creative, poi persino riprese nella stesura finale della sceneggiatura:

Abbiamo davvero cercato di adattare la storia per soddisfare l’attore, per soddisfare il pensatore, l’uomo che durante i lunghi anni aveva riflettuto molto sul fatto di ciò che rendeva Picard interessante per lui e di ciò che pensava sarebbe stato interessante per Jean-Luc Picard in questa fase piuttosto tardiva della sua vita. 

Secondo ancora Chabon, la collaborazione per due settimane a fianco di Stewart nella stanza degli scrittori è stata una risorsa inestimabile, non solamente perché l’attore ha oramai radicato dentro di sé il personaggio di Picard, ma anche per la sua vasta conoscenza della Storia del Teatro che lo ha portato a rafforzare la trama con una prospettiva drammatica più approfondita:

Stewart capisce il dramma e capisce il personaggio e può fare tesoro di tutta la sua esperienza facendo Shakespeare e Beckett e tutto il resto. Inoltre è incredibilmente dolce e divertente e affascinante e sorprendentemente umile e modesto. È un meraviglioso collaboratore con lui e non posso che elogiare l’incredibile e inaspettato vantaggio del processo.

Patrick Stewart ha inoltre suggerito un’ambientazione contemporanea della storia, avvertendo l’urgenza di legare Star Trek:Picard alle problematiche che stiamo attualmente vivendo.

Adesso non dobbiamo far altro che aspettare il 24 gennaio 2020 per il ritorno, su Amazon Prime Video, del capitano Jean-Luc Picard!

 

Su Amazon è disponibile il cofanetto completo di tutte e sette le stagioni di Star Trek: The Next Generation.