Cinema e Serie TV

Suspiria torna al cinema in 4k, ma il remake fa più paura

Pagina 1: Suspiria torna al cinema in 4k, ma il remake fa più paura
Suspiria 048

Il 30 e 31 gennaio e il primo febbraio 2017 Suspiria, il capolavoro di Dario Argento, tornerà nelle sale in una nuova versione restaurata e soprattutto rimasterizzata in 4k: uno spettacolo assicurato per gli occhi, che consentirà ai tanti fan di apprezzare al meglio lo strepitoso lavoro fatto da Luciano Tovoli sulla fotografia.

Il film inoltre ha buone possibilità di diventare una serie TV in 12 episodi. A girarla negli USA dovrebbe essere lo stesso Argento, mentre la storia sarà questa volta più fedele al romanzo a cui si ispirava, Suspiria De Profundis di Thomas De Quincey, e sarà ambientata nel 1840. Tra i protagonisti dovrebbe esserci Iggy Pop.

Purtroppo però per ogni buona notizia ce n'è sempre una cattiva. I fan di Argento infatti dovranno accettare a malincuore l'idea che Suspiria venisse rifatto con la regia di Luca Guadagnino.

Il film del 1977 nasceva però in un periodo di forte sperimentazione visiva e segnava anche il distacco del regista dalla forma thriller per avvicinarsi in maniera più decisa all'horror. Difficile quindi pensare che il remake in sviluppo possa anche solo avvicinarsi all'originale per iconicità e contenuti stilistici.

La moda sempre più dilagante nell'industria cinematografica di rifare ancora e ancora film vecchi e meno vecchi non riguarderà solo il film di Dario Argento. Molti infatti sono ititoli in lavorazione che i fan si augurerebbero di non vedere mai realizzati. Oltre a questo ne abbiamo scelti altri 4 che ci sembrano significativi.