Cinema e Serie TV

The Batman: di chi è la canzone del trailer?

Sono passate poco meno di 48 ore dal primo trailer di The Batman e, qualora ce ne fosse bisogno, con poco più di 2 minuti a sua disposizione il trailer ha già fatto (ri)esplodere la batmania nel grande pubblico mentre gli avidi lettori e appassionati si crogiolano del fatto che il Cavaliere Oscuro sarà il tema più caldo per i prossimi mesi.

Vi riproponiamo il trailer che potete trovare in italiano cliccando QUI:

L’atmosfera è opprimente, l’estetica decadente con una Gotham piovosa e Robert Pattinson inteso e soprattutto brutale. Quello che colpisce del trailer è ovviamente anche la colonna sonora che abbandonate le atmosfere sinfoniche degli anni ’80/’90 e quelle neo-sinfoniche della trilogia noliana si affida ad un brano semi-acustico remixato.

La canzone che sentite in sottofondo nel trailer è infatti un brano dei Nirvana dal titolo Something in the Way. Il brano porta ovviamente la firma del compianto frontman della band ovvero Kurt Cobain e fu scritto nel 1991. Come sempre il testo della canzone è autobiografico e parla del momento in cui Cobain lasciò la scuola superiore e, rifiutandosi di trovare un lavoro, venne cacciato di casa. Nella canzone si parla di “vivere sotto un ponte” anche se il bassista della band,  Krist Novoselic, e la sorella di Cobain, Kim, hanno sempre smentito che Kurt abbia mai vissuto come senza-tetto.

Il mistero intorno al brano permane comunque: il testo era stato scritto da Cobain con una bomboletta spray sotto il ponte di Young Street ad Aberdeen, nell’aprile del 1984, successivamente cancellato. Il produttore Butch Vig dovette più volte chiedere a Cobain di cantare più forte durante le registrazioni ma Kurt si rifiutò più volte di farlo costringere l’ingegnere del suono ad alzare al massimo il livello del microfono.

Eccovi la versione originale del brano, che è la dodicesima traccia, contenuta nel seminale album del 1991 Nevermind:

Il testo è oscuro parla ovviamente di cercare cibo, acqua e riparo. Ma anche di animali che spuntano dalle crepe dei muri e che diventano animali di compagnia. Il titolo della canzone significa letteralmente “qualcosa tra le scatole” e indica il difficile rapporto che aveva Kurt con la propria famiglia. Infatti proprio Kurt sarebbe quel “qualcosa” tra le scatole.

Foto generiche

Una metafora, tra il testo della canzone e The Batman, che può essere sicuramente a più livelli.

Acquista Nevermind Deluxe Edition dei Nirvana.