Libri e Fumetti

Un po’ di pagine in anteprima da Il Sogno di Vitruvio edito da saldaPress

Grazie alla collaborazione con saldaPress, vi offriamo una selezione di pagine in anteprima da Il Sogno di Vitruvio. Si tratta del nuovo graphic novel di Michele Petrucci, autore di Messner. La montagna, il vuoto, la fenice e L’insaziabile nonché autore di diverse storie brevi apparse su Internazionale e Il Corriere della Sera, che sarà disponibile in libreria e fumetteria a partire dal prossimo 25 novembre.

anteprima da Il Sogno di Vitruvio

Il Sogno di Vitruvio è un’indagine dal taglio fantastico che mescola in modo originale archeologia e storia dell’arte, unendo i punti di un affascinante mistero che attraversa il tempo. Un originale graphic novel prodotto da saldaPress grazie a un progetto del Centro Studi Vitruviani che, oltre a supervisionare dal punto di vista storiografico la storia a fumetti, cura anche un interessante approfondimento sulla figura di Vitruvio a firma della prof.ssa Daniela Amadei che arricchisce e chiude il volume.

Le pagine in anteprima da Il Sogno di Vitruvio edito da saldaPress

Eccovi le pagine in anteprima da Il Sogno di Vitruvio:

Questo invece la sinossi:

Il Sogno di Vitruvio ruota attorno alla figura di Vitruvio e al mistero che circonda il lavoro e il pensiero del celebre architetto romano. Marco Vitruvio Pollione è infatti l’autore dell’unico trattato di architettura romana giunto fino a noi intatto dall’antichità, il De Architectura, un testo importantissimo non solo dal punto di vista storico ma anche da quello filosofico, fondamentale per l’architettura e la cultura occidentale. Un punto di riferimento per il pensiero di grandi figure come Leonardo Da Vinci, Raffaello, Bramante, Andrea Palladio, Le Corbusier e molti altri ancora. E nella città di Fano si troverebbero proprio i resti della Basilica, l’unico edificio progettato  costruito da Vitruvio descritto nel suo manuale. Tante sono le ipotesi riguardante l’ubicazione di questi resti e Livio, il protagonista della storia, dovrà confrontarsi con esse per arrivare a fondo di una personale ossessione che lo lega alla Basilica e al suo costruttore.