Storage

ADATA svela XPG SX950U, una nuova serie di SSD SATA

ADATA ha ampliato la schiera di SSD SATA con il nuovo modello XPG SX950U, successore dell'XPG SX950, disponibile in quattro capacità da 120, 240, 480 e 960 GB.

La prima differenza fondamentale è la memoria: si passa da una 3D NAND MLC Micron a 32 layer a una 3D NAND TLC a 64 layer. Un passaggio pressoché obbligato, sia per questioni prestazionali che soprattutto di costi.

adata xpg sx950u 01

Non è chiaro quale sia la NAND flash usata da ADATA, ma in rete si propende per Micron. L'alternativa più quotata è Toshiba/SanDisk. Non è da escludere che ADATA acquisti la memoria di entrambe le aziende in presenza di eventuali vantaggi di costo.

Per quanto riguarda il controller, troviamo il Silicon Motion, probabilmente l'SM2258 che ritroviamo anche sull'ottimo Crucial MX500. NAND e controller potrebbero quindi configurare il nuovo ADATA come molto simile agli MX500, ma in gioco non ci sono solo questi aspetti, ma anche il firmware.

adata xpg sx950u 02

ADATA ha pubblicato alcuni dati sulle prestazioni (che si ricollegano al buffer SLC chiamato Intelligent SLC Caching) che riguardano la lettura sequenziale fino a 560 MB/s, il limite dell'interfaccia SATA 6 Gbps – tenendo conto dell'overhead. L'unità da 120 GB raggiunge fino a 300 MB/s in scrittura sequenziale, ma le tre capacità maggiori sono in grado di arrivare a un massimo di 520 MB/s.

L'azienda taiwanese non ha annunciato rating di resistenza, ma gli SSD sono accompagnati da 5 anni di garanzia, un anno in meno rispetto agli SX950. Al momento non sono noti i prezzi, ma in genere ADATA è piuttosto competitiva su questo fronte, quindi aspettiamo l'arrivo in Italia della nuova serie per farci un primo parere sommario sull'offerta, per poi tirare le somme con una recensione.


Tom's Consiglia

Crucial è tornata a ruggire nel mercato degli SSD SATA con la serie MX500. Il modello da 500 GB potrebbe fare al caso vostro.