Tom's Hardware Italia
CPU

AMD EPYC, un aiuto cruciale per il team Hass di Formula Uno

Cray ha annunciato di aver venduto un cluster CS500 con processori AMD EPYC al team Hass di Formula 1.

Cray ha annunciato di aver venduto un cluster CS500 con CPU AMD EPYC al team “Hass F1 Team”, che lo userà per le simulazioni aerodinamiche utili a progettare le future vetture da corsa. Si tratta di uno sviluppo interessante, un atto concreto dopo il ritorno ad aprile delle CPU AMD nell’offerta del produttore di supercomputer.

“Ogni anno abbiamo il compito di costruire la macchina da corsa più veloce ed efficiente del campionato tecnologicamente più avanzato al mondo”, ha dichiarato Gary Foote, Chief Information Officer dell’Haas F1 Team.

“Siamo lieti di collaborare con Cray e di usare le loro soluzioni HPC. La potenza di calcolo a doppia di precisione del nostro nuovo sistema ci aiuterà a risolvere le nostre sfide più impegnative in ​​termini di fluidodinamica computazionale (CFD) e dati“.

Il supercomputer Cray CS500, equipaggiato con il sistema di archiviazione Cray ClusterStor L300 e CPU AMD EPYC, sarà consegnato al team di Formula 1 a dicembre.

I processori EPYC 7000 supportano fino a 32 core e otto canali di memoria DDR4 per socket, quindi permettono a Cray di creare sistemi potenti, densi e scalabili. In particolare, secondo AMD, l’offerta EPYC è l’ideale per clienti con applicazioni frenate dal bandwidth di memoria, proprio come la fluidodinamica computazionale.

Con otto canali DDR4, per un totale di 16 moduli a 2666 MHz su un nodo dual-socket EPYC, il bandwidth massimo teorico è pari a 341 GB/s (con moduli a 2400 MHz si scende a 307 GB/s). Si tratta di valori superiori agli Xeon Skylake con sei canali di memoria.

Nel video qui sopra EPYC 7000 e Xeon Skylake sono stati messi a confronto su due sistemi simili con codice CFD Fluent, e la soluzione AMD si è dimostrata il 78% più veloce del sistema Xeon.