CPU

AMD Ryzen Threadripper 5000, disponibile anche con 16 core?

A quanto pare AMD punta ad introdurre un chip a 16 core nella sua famiglia di CPU Threadripper serie 5000. La generazione attuale, conosciuta anche come Castle Peak, offre varianti a 24, 32 e 64 core. Cosa sappiamo fino ad ora dei futuri chip per workstation dell’azienda americana?

threadripper pro

I rumor più recenti indicano per la serie 5000 della famiglia di CPU Ryzen Threadripper di AMD il nome in codice “Chagall”. Genesis Peak, altro nome fino a questo momento trapelato in rete, potrebbe riferirsi alla piattaforma su cui saranno basate le future CPU, con Chagall utilizzato specificatamente per i prodotti a marchio Threadripper. Dalle informazioni circolate finora Genesis potrebbe anche essere il nome in codice dei futuri chip EPYC “entry level”, i quali sembra potrebbero a loro volta disporre di un SKU da “soli” 16 core.

Il leak di cui vogliamo parlarvi oggi, tuttavia, riguarda nello specifico i chip Threadripper. Come condiviso su Twitter da @1usmus, creatore di ClockTuner for Ryzen e ormai leaker reputato affidabile, sembra che i futuri chip workstation di AMD possano includere una variante a 16 core. L’informazione è stata condivisa sotto forma di indovinello e comprende solo nome e numero di core del chip, ad ogni modo i colleghi di VideoCardz hanno potuto confermare il riferimento a un prodotto compatibile socket sTRX parlando direttamente con lo sviluppatore.

AMD - CES 2020

AMD non ha ancora rivelato alcun dettaglio riguardo la sua piattaforma Threadripper di prossima generazione, tuttavia l’attuale generazione di Threadripper è stata annunciata lo scorso anno durante il CES 2020 e ci aspettiamo ulteriori dettagli nel corso dell’evento AMD previsto per l’annuale fiera americana.

Supponendo che la CPU Genesis Peak a 16 core esista davvero, saremmo di fronte a un problema con la denominazione dei vari SKU. Entrambe le SKU Threadripper a 16 core precedentemente rilasciate utilizzavano lo schema di denominazione x950X (1950X e 2950X). L’ultima generazione di chip HEDT ha saltato questo SKU in favore dei design a 24 o più core. AMD, tuttavia, ha già rilasciato un chip x950X, basato su Zen3 e noto come 5950X, per socket AM4.

È davvero possibile, quindi, che AMD voglia utilizzare per il nuovo Threadripper lo stesso SKU (fatta eccezione per il cambio di serie da Ryzen 9 a Ryzen Threadripper)? La differenza principale tra i due chip sarebbe probabilmente limitata al supporto per quattro canali di memoria e più linee PCIe disponibili per il chip HEDT. È anche probabile l’azienda utilizzi un nuovo tipo di denominazione, come per esempio AMD Ryzen Threadripper 5960X.

Non ci resta che attendere il keynote AMD che si terrà durante il CES 2021, fiera che quest’anno è stata spostata completamente online a causa della pandemia di Coronavirus in corso.

Ryzen 5 3400G con CPU quad core e GPU integrata Radeon RX Vega 11 è in offerta su Amazon a soli 140,05 euro, cosa aspettate?