Tom's Hardware Italia
Software

Ancora problemi con gli aggiornamenti cumulativi di Windows 10

I problemi non finiscono mai per gli utenti Windows 10. Due nuovi aggiornamenti sono stati segnalati come problematici: menu Start e spooler di stampa non funzionano a dovere.

Redmond, abbiamo un problema…..di nuovo!

Sembrano non finire più le vicissitudini per gli utenti di Windows 10 1903 alle prese con un nuovo bug legato a un recente aggiornamento, già il terzo in un solo mese.

Sul banco degli imputati questa volta ci sono un paio di update chiamati KB4524147 e KB4517389, che su alcuni PC creano problemi nell’uso del menu Start e con lo spooler di stampa.

Dai commenti sul forum della community di Microsoft pare che, dopo aver eseguito l’aggiornamento KB4517389, alcuni utenti si siano trovati di fronte alla comparsa di un messaggio che riportava un errore critico all’apertura del menu Start.

Altri, si sono anche ritrovati con l’impossibilità di poter stampare dopo aver installato l’update KB4524147. Niente di trascendentale, entrambi i casi hanno trovato soluzione con la disinstallazione dell’aggiornamento incriminato, ma di certo resta una situazione che crea noie. Soprattutto se si considera il fatto che ultimamente accade un po’ troppo spesso.

In risposta ai commenti relativi a KB4517389, un dipendente di Microsoft ha dichiarato che la società è a conoscenza del problema e stima che una correzione verrà rilasciata a “fine ottobre”.

KB4517389 è un aggiornamento cumulativo contenente varie mitigazioni di sicurezza e “miglioramenti della qualità”, inclusa la risoluzione di un problema con applicazioni e driver di stampa che usano il motore JavaScript di Windows (jscript.dll) per l’elaborazione dei processi di stampa.

Purtroppo ultimamente pare che Microsoft sia in grado di rompere le cose con la stessa velocità con la quale le aggiusta. Oltre ai problemi col menu Start appena citati, ricordiamo che una recente patch aveva portato a problemi Wi-Fi su alcuni PC, e un’altra ancora aveva creato grattacapi con VMWare Workstation.

Una soluzione per risolvere i problemi sta per arrivare sotto forma di aggiornamento cumulativo ma ci vorranno comunque un paio di settimane. Nel frattempo gli utenti devono decidere se continuare ad avere a che fare con un menu Start “buggato” o sistemare la situazione disinstallando l’update (operazione detta “rollback”).

Chi sceglie di optare per questa seconda soluzione può seguire questi passaggi:

  • Aprire il menu impostazioni e navigate fino a Aggiornamento e sicurezza.
  • Cliccare su Visualizza cronologia degli aggiornamenti.
  • Cliccare su Disinstallare gli aggiornamenti che si trova in alto nella pagina.
  • Trovare l’aggiornamento incriminato, evidenziarlo e fare clic su Disinstalla.

Ricordate che il PC va riavviato dopo aver disinstallato un aggiornamento. È buona abitudine fare un backup dei file importanti prima di aggiornare il PC, lo stesso vale nel caso stiate facendo un rollback.

Una volta riavviato il PC dovreste aver risolto il problema e non trovarvi di fronte ad alcun errore…..almeno fino al prossimo aggiornamento!