Software

Applicazioni Windows 8.1 più veloci grazie a Project N

Microsoft sta lavorando su una nuova tecnologia – nome in codice Project N – che permetterà alle applicazioni .NET per il Windows Store di essere compilate nativamente, garantendo di conseguenza migliori prestazioni di avvio delle app. Lo scrive Mary Jo Foley su Zdnet, facendo riferimento a una breve dimostrazione effettuata alla presentazione di Visual Studio 2013.

"Il project manager Orville McDonald ha avviato due differenti versioni dell'applicazione FreshPaint su tablet Surface. Una delle versioni era stata realizzata usando una tecnologia di ottimizzazione non nota che ha permesso all'applicazione di avviarsi e funzionare più rapidamente rispetto alla versione su senza ottimizzazioni. McDonald ha affermato che la versione più veloce usava una tecnologia sperimentale in sviluppo che coinvolgeva l'abilità di compilare codice .NET in codice nativo direttamente", ha scritto la giornalista.

Project N sarebbe stato pensato quindi per far lavorare al meglio le applicazioni sviluppate in .NET/C# su Windows 8 e Windows RT grazie a una nuova tecnologia di compilazione che dovrebbe uscire dagli uffici di Redmond per essere usata a tutti gli effetti l'anno prossimo. "Non realizziamo JIT (compilazione just-in-time) e applichiamo l'ottimizzazione che usiamo per il codice C++," ha sottolineato McDonald durante la dimostrazione.

Rimane poco chiara la forma sotto cui si manifesterà questa tecnologia. "Potrebbe essere qualcosa che Microsoft usa internamente su un back-end, in modo da compilare le app sottoposte dagli sviluppatori Windows prima che siano rese disponibili sul Windows Store", ha scritto Mary Jo Foley, oppure "qualcosa che sarà messo a disposizione direttamente agli sviluppatori". Non resta che attendere il 2014 per avere maggiori dettagli, magari in concomitanza con un aggiornamento del sistema operativo.