Periferiche di Rete

Aruba irraggiungibile, migliaia di siti italiani offline

Aruba ̬ di nuovo down. Da diverse decine di minuti i nostri lettori ci segnalano su Twitter e Facebook che uno dei principali servizi di hosting italiani ̬ fuori uso, rendendo migliaia di siti web inaccessibili Рanche esteri.

Non è chiaro il motivo, in quanto l’azienda non ha ancora comunicato nulla, né sui social network né a mezzo stampa. In tanti stanno ricollegando il disservizio a quanto è successo lo scorso 29 aprile, con un incendio nella server farm aretina.

Tuttavia, ribadiamo, non ci sono informazioni sui motivi di questo down improvviso Рanche se in Rete ci sono notizie di qualche giorno fa che riportano che il sito aruba.it ̬ irrangiungibile da alcuni giorni.

Aggiorneremo questa notizia qui sotto non appena avremo ulteriori dettagli, nel frattempo riportiamo tutte le voci di corridoio sulla situazione.

Voci non confermate riportano che c’è un problema con i nuovi UPS. “Niente incendio ma comunque un problema grave. Tempi di ripristino: 30-60 minuti”, scrive Sky84rm su Twitter.

Il lettore vbs afferma. “Non è un problema solamente del datacenter di Arezzo, me è molto più esteso… A Milano in un datacenter indipendente c’è lo stesso problema e Telecom sta lavorando all’instradamento delle linee di back-up per poi passare alla risoluzione delle linee principali… almeno è quello che mi ha detto al telefono la persona che si occupa del mio server abitualmente… Neanche loro riescono a capire cosa sia successo o quale sia la causa…”.

Ore 13.14 

Nota: Aruba continua a non comunicare con i suoi clienti, né su Twitter né su Facebook. Le persone sono molto spazientite per l’assenza di informazioni.

Ore 13.23

Aruba.it è tornato online (così sembra). Edit Ore 13.32: è stato online per pochi minuti, ora ancora problemi. Ore 13.40: è online

Ore 13.26

Alcune fonti ci dicono si tratti di problemi “elettrici” e non di “rete”.

Ore 13.28

Sembra che alcuni siti ospitati sui server Aruba stiano tornando a funzionare – ma la situazione appare ballerina.

Ore 14.00

Sui social network sempre più persone segnalano il ritorno alla normalità dei propri siti web, ma non tutti.

Ore 14.30

Ancora nessuna comunicazione ufficiale, ma sembra che tutti i siti offline, i servizi di posta, etc, stiano tornando disponibili. Per ora sul sito di Aruba si legge un comunicato, ma è antecedente al problema di oggi e non parrebbe essere collegato. Eccolo:

Nella notte tra il 06 ed il 07 Luglio 2011 è previsto un intervento di  aggiornamento sui sistemi di Aruba. Ci scusiamo per gli eventuali disagi arrecati.

L’intervento potrebbe determinare l’irraggiungibilità dei siti Aruba e momentanee interruzioni  della disponibilità dei Pannelli di Controllo relativi ai vari servizi.

Seguiranno aggiornamenti al termine dell’intervento. 

AGGIORNAMENTO

L’intervento di aggiornamento è terminato.

Ci scusiamo per gli eventuali disagi arrecati.

Aruba S.p.A. – Servizio Aruba.it

Ore 15.00

Da La Repubblica:

L’Associazione per la difesa e l’orientamento dei consumatori (Adoc), ha attivato il suo pool di legali per valutare la situazione e la possibilità di un risarcimento del danno subito, non escludendo un’eventuale class action a tutela degli interessi degli utenti. I server Aruba gestiscono una grande parte del traffico web italiano. “Sono migliaia – spiegano alla Adoc – i consumatori e gli operatori economici che dal blocco dei server stanno subendo un danno economico notevole. Molti siti di eCommerce e servizi al pubblico sono inattivi o bloccati, causando danni per milioni di euro”.

Ore 17.00

Ancora nessuna comunicazione ufficiale dall’azienda. C’è tanta rabbia da parte dei clienti, soprattutto su questo aspetto.

Ore 20.30

Mancano ancora comunicazioni da parte di Aruba. In Rete si parla ancora di problemi con la posta elettronica, ma alcuni utenti hanno ancora problemi con i siti web.

09/07/2011 07.44

In questa notizia le cause: Blackout Aruba, l’azienda: ecco cosa è successo