Schede madre

Asus: nuovo BIOS per spingere le soluzioni P35

Asus annuncia il rilascio di un nuovo BIOS per le schede madri basate su chipset Intel P35, in grado di permettere la riduzione del tempo di attivazione delle memorie ad un solo ciclo di clock (Command Rate 1T), contro i due cicli normalmente necessari, con un conseguente aumento delle prestazioni dell'intero sistema.

Le principali modifiche del nuovo BIOS messo a punto dal reparto R&D di ASUS riguardano l'abbassamento dei timing relativi all'Address Command Cycle e al Signal Cycle timing a un solo ciclo di clock, riducendo quindi il tempo necessario per la richiesta dati alla RAM. L'utilizzo del nuovo BIOS, in abbinamento alla tecnologia ASUS Super Memspeed, contribuirà, inoltre, a migliorare ulteriormente le possibilità di overclock.

Asus sottolinea:

I vantaggi di un abbassamento delle latenze a 1T sono molteplici. Oltre ad ottenere performance senza compromessi, gli utenti beneficeranno di un notevole risparmio in termini economici. Con l'impostazione 1T, le memorie con valori di latenza CL-9 saranno in grado di fornire prestazioni migliori delle memorie con valori CL-8, garantendo, quindi, migliori performance a costi più contenuti.

Attualmente è possibile impostare il command rate a 1T con le schede madri ASUS P5K3 Deluxe DDR3 1333/1066/800 e ASUS P5K Deluxe 1066/800. Migliorie che verranno rese disponibili a breve termine anche per i modelli ASUS P5K, P5K-E, P5K SE, P5K-V e P5K-VM.

Download