Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

Asus RoG G752VS, il notebook per giocare alla grande

Se siete alla ricerca di un notebook gaming e avete un budget di poco superiore a 2mila euro l'Asus RoG G752VS è un'ottima soluzione che impone pochi compromessi.

RoG G752VS-BA263T

 

L'Asus RoG G752VS è un notebook indirizzato agli appassionati di giochi che cercano un prodotto esteticamente originale, con prestazioni generali e grafiche elevate e un buon sistema di dissipazione del calore.

IMG 20170905 112613


Se siete alla ricerca di un notebook gaming per giocare ai giochi di ultima generazione senza scendere troppo a compromessi il RoG G752VS-BA263T è un'opzione da prendere in considerazione. A un prezzo di 2.172 euro circa offre un processore Core i7-7700HQ, 16 GB di memoria RAM e grafica GTX 1070, che nel complesso consentono di ottenere una buona giocabilità. A rendere particolare questo notebook è senza dubbio il design, con una combinazione di colori unica che sposa il grigio con il rame e il rosso, perfetto per distinguersi dalla massa di prodotti neri con inserti rossi.

Usabilità, tastiera e touchpad

Il primo motivo per cui scegliere il RoG G752VS invece di un'altra gaming machine è il design. Se vi piace infatti è un notebook unico nel suo genere, con la base grigia da cui spicca l'imponente griglia di aerazione sul pannello posteriore, rossa e intervallata da un inserto color rame, lo stesso che caratterizza anche l'unica cerniera centrale del coperchio. Un'altra chicca è nascosta sul fondo, dove un inserto in plastica trasparente permette di vedere le due grandi ventole di raffreddamento e gli heatpipe collegati a CPU e GPU. Un particolare che abbiamo visto anche sul Predator Triton di Acer – un ultrasottile con GeForce GTX 1080 che dovrebbe arrivare in commercio a brevissimo –  dove però è maggiormente valorizzato perché è situato sopra alla tastiera.

IMG 20170905 112459

Da lodare poi lo sportello di servizio sul fondo della base che consente di accede facilmente a RAM e disco fisso.

Le dimensioni importanti sono in parte dettate dallo schermo da 17,3 pollici, a cui va aggiunto il voluminoso sistema di dissipazione che è posizionato dietro alla cerniera per tenere il calore lontano dall'utente. Difficile candidare questo RoG come notebook da portare spesso con sé fuori casa: pesa 4,51 Kg (a cui vanno aggiunti i 900 grammi dell'alimentatore) e misura 42,8 x 33,3 x 5,1-2,3 cm, praticamente in linea con l'Alienware 17 (42,4 x 33,2 x 2,99 cm, per 4,42 Kg), e non molto distante dall'MSI GT83VR Titan SLI con schermo da 18,4 pollici (dimensioni di 42,9 x 31,4 x 4,3-6,3 cm) che però pesa ben di più: 5,9 Kg.

IMG 20170905 113223

La connettività è uno dei fiori all'occhiello del RoG G752VS, che a destra dispone del connettore Ethernet, le uscite video HDMI e mini Display Port, due porte USB 3.0, una Thunderbolt e tre prese jack audio (microfono, cuffia e Line-in). A sinistra ci sono altri due USB 3.0, il lettore DVD e quello per le schede SD.

Il G752VS ha una tastiera con tasti a isola che hanno una corsa da 2,3 mm (2 mm è già un valore eccellente) e richiedono una forza di attuazione di 62 grammi. Consente quindi una digitazione spedita e con pochi errori di battitura. Il tastierino numerico è a 5 millimetri di distanza dalla tastiera, che è meglio di quello che propongono molti atri prodotti, e offre addirittura un po' di spazio vuoto attorno alle frecce direzionali, che aiuta a individuarle alla cieca durante la digitazione.

I giocatori più esigenti non gradiranno il fatto che non sia possibile personalizzare il colore rosso di retroilluminazione della tastiera. I prodotti gaming di questa fascia di prezzo in genere consentono almeno la personalizzazione a zone, se non quella RGB tasto per tasto. In compenso ci sono cinque tasti di scelta rapida che si possono impostare mediante il software RoG MacroKey.

IMG 20170905 112215

Il gigantesco poggiapolsi in materiale soft touch alloggia l'altrettanto imponente touchpad, con un'area sensibile di 11,7 x 6,7 cm con due tasti separati e ruvidi che si individuano facilmente al tatto. Consentono di navigare con precisione in Windows 10, anche usando le gesture multitouch senza problemi.

Schermo

Il RoG G752VS ha in dotazione uno schermo da 17,3 pollici a 1920 x 1080 pixel capace di riprodurre il 112 percento del gamut volume sRGB, un valore superiore alla media di categoria (95 percento) ma non a quello dell'MSI GT83VR Titan SLI (114 percento) o del Razer Blade Pro con il 185 percento.

 

Lascia un po' a desiderare la precisione, con Delta-E di 2.1 (0 è l'ideale) che è superiore alla media della categoria (1.5), del Titan (2) e del Predator (0.18). Ha fatto peggio il Razer Blade Pro con 2.3. Quanto alla luminosità, abbiamo misurato un valore di 285 candele al metro quadro, inferiore a quello dei concorrenti, che vanno dalle 295 candele dell'MSI Titan alle 340 candele dell'Alienware 17.

Prestazioni e autonomia

La configurazione che abbiamo ricevuto in prova, e che trovate in commercio Italia, prevede una CPU Core i7-7700HQ, affiancata da 16 GB di RAM, da un SSD da 256 GB e da un disco fisso da 1 TB. Le prestazioni vanno ben oltre le necessità di produttività generale, tanto che aprendo una ventina di schede in Chrome di cui una con uno streaming video, la scansione antivirus in background e un file Word non ci sono stati rallentamenti.

Con il benchmark sintetico Geekbench 4, che misura le prestazioni complessive del sistema, l'Asus RoG G752VS ha registrato 14.658 punti, superando l'Alienware 17 (14.154 punti con Core i7-7820HK) e il Razer Blade Pro (11.702 punti con Core i7-7820HK). Il risultato non è stato sufficiente per piazzarsi davanti all'MSI Titan, che ha totalizzato 15.660 punti (con Core i7-7920HQ).

 
 

La velocità di trasferimento file dell'SSD è molto buona, anche se non da record: abbiamo duplicato 4,97 GB di file multimediali misti in 7 secondi, che equivale a un transfer rate di 727 Mbps: meglio dei 246,5 Mbps dell'Alienware 17 e dei 391,5 Mbps del Razer Blade Pro, ma non abbastanza per raggiungere i 1.017,85 Mbps dell'MSI Titan.

 

I test che più interessano ai giocatori tuttavia sono quelli relativi alla grafica. La GPU in dotazione è una Nvidia GeForce GTX 1070 con 8 GB di memoria dedicata, un prodotto che si piazza nella fascia medio alta dell'attuale offerta Nvidia e che equipaggia molti prodotti con prezzo simile a quello del RoG G752VS.

Con Batman: Arkham Knight a 1080p e impostazioni alte abbiamo giocato a 90 FPS mentre Batman combatteva con le bande criminali per le strade di Gotham City, ma il framerate è sceso a 70 FPS quando Batman ha usato il gancio per arrampicarsi e dileguarsi velocemente fra gli edifici. Quando abbiamo attivato le opzioni Nvidia Gameworks, che comprendono fumo, nebbia e altri effetti, il framerate è sceso a 67-73 FPS durante le lotte e a valori compresi tra 49 e 60 FPS mentre Batman si dileguava.

 
 

Con il benchmark integrato di Hitman a 1080p e impostazioni Ultra il G752VS ha sfornato 91 fotogrammi al secondo, un valore superiore alla media dei sostituti del desktop (83 FPS), ma non sufficiente per lasciarsi alle spalle il Blade Pro (103 FPS con GTX 1080). Con il benchmark integrato di Tomb Raider a 1080p e impostazioni molto alte abbiamo invece registrato 55 fotogrammi al secondo, che è un valore superiore alla media della categoria (52 FPS) ma inferiore al Blade Pro.

Chiudiamo con il benchmark di Grand Theft Auto V, in cui il G752VS ha totalizzato 73 FPS, che è un valore inferiore alla media della categoria di 82 FPS, ma sufficiente per superare il Blade Pro e il Dominator Pro. Con il test di SteamVR il G752VS ha totalizzato 10,4 punti, a conferma del fatto che questo notebook è un ottimo supporto per i giochi VR con HTC Vive o Oculus Rift. La media di categoria è 9 punti.

L'autonomia non è un parametro di grande importanza per una gaming machine, ma è utile sapere che con il nostro test di navigazione web via Wi-Fi con retroilluminazione dello schermo a 100 candele l'Asus RoG G752VS è rimasto acceso per 3 ore e 39 minuti. Un tempo non certo eccezionale, ma sufficiente per piazzarsi davanti all'Alienware 17, al Razer Balde Pro e all'AMSI Titan.

 

Durante il gioco la base resta abbastanza fresca: con una sessione di 15 minuti di Batman: Arkham Knight il centro della tastiera ha raggiunto una temperatura di 31,1 gradi, mentre il touchpad ha toccato i 31,6 gradi. Solo sul fondo della base abbiamo rilevato temperature superiori alla nostra soglia di comfort (35 gradi), con 38,8 gradi. Da notare però che questo è un valore più che accettabile per una gaming machine.

Il calore scende con l'uso normale: dopo uno streaming video di 15 minuti abbiamo misurato 33,3 gradi sul fondo della base, 30 gradi al centro della tastiera e 28,8 gradi sul touchpad.

Software

Immagine

Il software più utile che trovate preinstallato sul notebook in prova è il ROG Gaming Center, un centro di controllo che consente di avere sott'occhio tutte le informazioni relative a CPU e GPU. In particolare potrete vedere frequenza e temperatura di ciascun core della CPU e della GPU, percentuale d'uso del disco fisso e della RAM. In più si possono impostare i tasti macro, regolare la velocità delle ventole, selezionare una modalità differente di visualizzazione dello schermo (per avere colori più vivaci oppure abbassare l'emissione di luce blu per non affaticare gli occhi) e attivare XSplit Gamecaster.

Non mancano poi una serie di software che non tutti trovano utili: due pacchetti Cyberlink, McAfee, e altro.

Configurazioni

In commercio trovate diverse versioni del RoG G752VS, con minime varianti rispetto alla configurazione di prova. Per esempio, è prevista l'opzione con schermo UHD invece del Full HD standard, si possono avere SSD PCIe fino a 512 GB, anche in configurazione RAID 0.

Conclusioni

L'Asus RoG G752VS è una gaming machine potente che offre buone prestazioni grafiche grazie alla GPU GTX 1070, un design originale e un'ottima connettività. Per contro è pesante, quindi va bene per chi intende usarlo quasi esclusivamente in casa. Se siete interessati alla mobilità meglio puntare su una soluzione più sottile come per esempio il RoG Zephyrus Max-Q che coniuga una GTX 1080 e uno chassis che pesa solo 2,2 chili e ha uno spessore di 1,7 cm.

Se invece la trasportabilità non vi interessa, ma quello che vi serve è un prodotto ancora più potente, con una GPU GTX 1080, tanto vale puntare su un Alienware di ultima generazione o addirittura sull'MSI Titan SLI, che però ha un prezzo decisamente più salato.

Caratteristiche fisiche
Dimensioni (HxWxD) 42,8 x 33,3 x 5,1-2,3 cm
Peso 4,39 Kg
Hardware
Processore Intel Core i7-7700HQ
Memoria RAM 16 GB
Processore Grafico Nvidia GTX 1070 con 8 GB di memoria
Hard Disk SSD da 256 GB più HDD da 1 TB
Unità Ottica Si
Batteria
Capacità 6891 mAh
Alimentatore
Potenza 230 Watt
Peso 900 grammi
Dimensioni 16,9 x 8,3 x 3,5 cm
Schermo
Dimensione 17,3 pollici
Risoluzione 1920 x 1080 pixel
Connettori Video
HDMI
Display Port mini DisplayPort
Connettività Dati
Wi-Fi ac
Ethernet Si
Bluetooth
Connettori Dati
USB 3.0 4
Thunderbolt Si
Lettore di schede di memoria SD
Webcam
Risoluzione 720p
Audio
Connettore Microfono Presa jack da 3,5 millimetri
Connettore Cuffia Presa jack da 3,5 millimetri
Connettori altoparlanti Si
Sistema Operativo
Windows 10 Home a 64 bit
Garanzia
Durata 2 anni
Tipologia assistenza Carry-In
Servizi aggiuntivi A pagamento
Prezzo
Prezzo 2.200 euro circa online

Tom's Consiglia

Siete alla ricerca di un monitor da collegare al vostro notebook gaming? Date un'occhiata all'Asus VG248QE Gaming Monitor, da 24 pollici.