Computer Portatili

Batterie più capienti? Sì, con il manganese

Il sito Arstechnica riporta che dell'Argonne National Labs ha presentato i dati di una ricerca su un metodo per allungare la durata delle batterie agli ioni di litio. I ricercatori sono stati capaci di caricare una batteria oltre i 250 mAh/g – oltre il doppio delle attuali batterie sul mercato – semplicemente rimpiazzando uno degli elettrodi. Il nuovo elettrodo si affida su una struttura strato su strato che include ossido di litio-manganese. Il nuovo materiale può trasferire la carica attraverso gli ioni di litio liberati e la reazione dell'ossido di manganese.

Questa reazione dovrebbe teoricamente permettere l'aumento della capacità di carica oltre i 250 mAh/g, sebbene i ricercatori abbiano constatato che a 50° si possano essere superati i 300 mAh/g. Questa tecnologia è ancora in via di sviluppo e non ha una data d'arrivo sul mercato, soprattutto perchè la reazione del manganese danneggia gli stessi elettrodi.

Oltra questo c'è anche un altro problema: le prestazioni della batteria scendono rapidamente, del 16% dopo 10 cicli di carica.

La speranza è che questi problemi possano essere superati e, a detta del sito che fa un po' di ironia, si farà di tutto perchè questo accada: oltre alla maggiore capacità, il manganese presenta un costo minore dei materiali attualmente utilizzati.