Software

Microsoft Edge basato su Chromium, ecco le versioni di test. Potete provarlo

Microsoft ha reso disponibile il browser Edge in versione rinnovata con “motore” Chromium (quello di Chrome, per intenderci) agli sviluppatori, ma chiunque in realtà può scaricarlo (non sovrascrive l’esistente Edge basato sul vecchio motore). Basta andare a questo indirizzo e scegliere tra le build Developer e Canary, in attesa che diventi disponibile anche quella Beta.

Qual è la differenza? Edge “Developer” si aggiorna settimanalmente, mentre la build “Canary” ogni giorno. È un buon modo per la casa di Redmond di testare le novità su cui lavora, permettendo allo stesso tempo a sviluppatori e utenti di prendere confidenza con il nuovo browser. L’azienda aveva annunciato l’addio a EdgeHTML lo scorso dicembre.

All’installazione il browser – noi abbiamo scaricato la versione Developer – vi chiede se desiderate importare i dati da altri browser, poi vi domanda il look delle nuove schede scegliendo tra “Inspirational”, “Informational” e “Focused”.

Dopodiché siete pronti per iniziare a usare il browser, navigare nelle opzioni, testarne la stabilità, la compatibilità, la sincronizzazione dei preferiti (ma sarà espansa in futuro ad altre funzioni) e soprattutto le estensioni. E sì, potete installare anche estensioni esistenti per Chrome: andate sul Chrome Web Store e il browser chiederà di abilitare un’opzione.

Ingegneri Microsoft e Google stanno lavorando insieme per migliorare le fondamenta del progetto Chromium affinché tanto Chrome quanto Edge funzionino meglio su Windows. Microsoft ad esempio ha fatto circa 150 commit (proposte di modifiche) accettate in Chromium, tra cui cambiamenti per migliorare il supporto allo scrolling, quello a Windows Hello e modifiche per usare meglio le tastiere touch.

“Lavoriamo direttamente con i team in Google e l’ampia comunità di Chromium su questo progetto e apprezziamo le discussioni aperte e collaborative”, ha dichiarato Joe Belfiore, corporate vice president di Microsoft. “Questi contributi rappresentano un work in progress e non sono completamente rappresentati nel browser che potete installare oggi, quindi rimanete sintonizzati”.

Per ora il browser non è così differente da Chrome, ma Microsoft sta lavorando per renderlo omogeneo al Fluent Design di Windows 10. L’abbiamo usato un po’ e non abbiamo ravvisato problemi, rilevando in generale una buona reattività.

Per ora queste versioni di prova del nuove Edge sono compatibili solo con Windows 10, e in lingua inglese. Microsoft ha però intenzione di portare il browser anche su Windows 8, Windows 7 e macOS.