Accessori PC e Gaming

Cooler Master SK651 | Recensione

Quando ci si immagina una tastiera meccanica difficilmente si pensa a un prodotto senza fili, con il pensiero che corre spesso e volentieri a prodotti cablati. La presenza di un cavo, del resto, dà la sensazione di trovarsi dinanzi a un qualcosa di più affidabile e di meno soggetto a fluttuazioni o cali di prestazioni. Di ottime tastiere meccaniche in grado di funzionare anche senza fili ne esistono però diverse e una tra le più intriganti tra esse è sicuramente la Cooler Master SK651. Si tratta di una tastiera meccanica dotata di Bluetooth 4.0 e Cherry MX Low Profile. Un prodotto particolarmente interessante, che verrà proposto sul mercato italiano a partire da dicembre con un prezzo consigliato di 179 euro, su cui abbiamo messo ampiamente le mani nelle ultime settimane prima di parlarvene in questa recensione.

Design, materiali e caratteristiche tecniche

La Cooler Master SK651 è una tastiera che convince sicuramente per quanto riguarda il packaging. All’interno della confezione troviamo infatti, oltre alla tastiera, anche un cavo USB-C per sfruttare la connessione cablata e per ricaricarla, il classico accessorio per rimuovere i tasti e un bel sacchettino vellutato in cui riporre la tastiera nei nostri viaggi. Grazie alla connessione Bluetooth, la SK651 si rivela infatti un device perfetto per essere usato in mobilità ed essere portato sempre con sé. Certo, non essendo tenkeyless, l’ingombro è comunque abbastanza considerevole, ma se volete usufruire di una meccanica senza problemi dove meglio preferite, è innegabile come si tratti di un’ottima scelta. Unico punto dolente è la mancanza di un adattatore Bluetooth all’interno della scatola, una carenza che potrebbe infastidire alcuni, dato che mentre la quasi totalità dei portatili ne è provvista, innumerevoli PC desktop non integrano la tecnologia.

Cooler Master SK651

Al netto di questa piccola mancanza, il primo impatto con la Cooler Master SK651 è positivo. La tastiera non scricchiola, è bella da vedere e solida al tatto, grazie soprattutto al bel telaio in alluminio. Il profilo è poi contornato da una striscia riflettente, che incorona il device donandogli ancor di più un’aura da prodotto di valore. Un design semplice e pulito, ma che non rifugge dall’essere ricercato.

La Cooler Master SK651 è una tastiera, per quanto dotata di tastierino numerico, decisamente compatta. 43mm di lunghezza, 125 di larghezza e 25 di altezza per 740g di peso: queste sono le specifiche della nuova proposta di Cooler Master, che riesce a garantire delle dimensioni che ne facilitino il trasporto senza dover rinunciare praticamente a nulla. Molto buono anche il cavo incluso, che può essere usato sia per ricaricare il device che per poterlo usare in modalità cablata, lungo 1.8m e di ottima fattura oltre che intrecciato.

La Cooler Master Sk651 monta dei Cherry MX Low Profile, tipologia di switch silenziosa e dalla corsa breve, perfetti per una tastiera compatta e pronta a essere trasportata come la SK651. Non manca poi la tecnologia anti ghosting, che ci assicura che ogni tasto premuto venga registrato a sistema, qualsiasi sia la velocità con cui sia stato attivato. A chiudere il cerchio è poi l’immancabile e sempre graditissima illuminazione RGB fino a 16.8 milioni di colori.

Cooler Master SK651

Per quanto riguarda la connettività wireless, come già accennato la tastiera sfrutta lo standard Bluetooth 4.0. La batteria interna è da 5600 mah, più che sufficiente per qualsivoglia utilizzo, anche prolungato. Per ricaricarla, inoltre, basta connetterla direttamente al PC con il cavo incluso, non perdendo quindi neanche un secondo di operatività.

Cooler Master SK651: utilizzo

La Cooler Master SK651 è sicuramente una buona tastiera, nonché una delle migliori scelte sul mercato per tutti coloro che vogliono gettarsi su una meccanica non cablata. Bella, comoda e precisa: in quanto a performance la SK651 difficilmente vi deluderà, anche se purtroppo presenta qualche limite strutturale. Uno dei più importanti è sicuramente la mancanza dei piedini rialzabili sul retro, un qualcosa di difficilmente accettabile per un prodotto di tale portata. Per chi, come il sottoscritto, è abituato ad avere un rialzo nella parte posteriore si tratta quindi di un deficit non da poco, che causa qualche fastidio durante l’utilizzo.

Manca poi anche il poggiapolsi, ma, trattandosi di una tastiera pensata prettamente per l’uso in mobilità, sarebbe ingeneroso e anche sbagliato lamentarsene. Per il resto la Cooler Master SK651 non delude e, alla prova dei fatti, si è rivelata una tastiera affidabile e in grado di offrire buone performance, sia utilizzandola in versione cablata che tramite Bluetooth. Tolta qualche iniziale difficoltà di connessione, il tutto è filato liscio e ci siamo ritrovati tempo zero con in mano una tastiera meccanica RGB completamente wireless, capace di rivelarsi all’altezza sia nell’operatività giornaliera che durante qualche sessione da gaming.

Cooler Master SK651

La natura dinamica e in continuo movimento della Cooler Master SK651 è poi ritrovabile anche nella possibilità di gestire le peculiarità della tastiera senza bisogno di nessun programma dedicato. Tramite delle combinazioni di tasti è infatti possibile modificare praticamente ogni caratteristica della SK651, partendo dal grado di illuminazione dei tasti, passando alla registrazione di macro e fino ad arrivare alla modifica del colore dell’illuminazione. Un sistema on-the-fly decisamente riuscito e funzionale, che facilita non di poco il cambio di impostazioni in qualsiasi momento.

Software

Nonostante la bontà di tale sistema, non poteva in ogni caso mancare un software dedicato, che qui prende il nome di Cooler Master MasterPlus e da cui è possibile fare quanto descritto finora e molto altro ancora. Cambiare colori, tipologia di illuminazione, assegnare macro e gestire varie impostazioni per la modalità wireless: questi sono solo alcune delle opportunità che MasterPlus mette a disposizione dei propri utenti.

A colpire particolarmente è soprattutto l’intuitività e la pulizia dell’interfaccia, che si rivela semplice da comprendere e da utilizzare per chiunque. Magari non offrirà tutta la versatilità e le opzioni di personalizzazione di software analoghi, ma se siete interessati a toccare solo le impostazioni base troverete in questo MasterPlus un buon prodotto, capace di assistervi nella vostra operatività. C’è ancora qualche incertezza da sistemare, come una certa difficoltà e lentezza di risposta nella modifica di alcune impostazioni, ma la strada tracciata all’insegna della semplicità d’uso è in ogni caso promettente.

Conclusioni

La Cooler Master SK651 sarà disponibile a partire dal mese di dicembre al prezzo di 179 euro. A conti fatti si tratta di una buona tastiera, nonché una delle scelte migliori per chi vuole sfruttare i benefici delle tastiere meccaniche in modalità wireless. Ottimo design, buone performance e interessanti caratteristiche tecniche: peccato solo per qualche piccolo scivolone, ma nel complesso la Cooler Master SK651 rimane un prodotto valido.

Cooler Master SK651


Se siete alla ricerca di una tastiera da gaming dotata di connessione Bluetooth in grado di offrire buone performance, troverete nella Cooler Master SK651 un ottimo prodotto. Peccato per delle mancanze evidenti, come quella dei piedini per rialzare il device, che rovinano parzialmente l’appeal di un prodotto in grado comunque di rivelarsi interessante per molti.

Pro

  • Ottime performance
  • Design semplice ed efficace
  • Ottima per la mobilità

Contro

  • Niente piedini
  • Il connettore Bluetooth poteva essere incluso