Tom's Hardware Italia
CPU

Il Core i9-10900X appare su Geekbench 4, ecco le specifiche

Il Core i9-10900X è apparso su Geekbench 4. Ecco le presunte specifiche dell'erede del Core i9-9900X.

Sembra che qualcuno sia riuscito a mettere le mani su un Core i9-10900X, almeno stando a un risultato apparso nel database di Geekbench 4.

Il Core i9-10900X è molto probabilmente l’erede del Core i9-9900X, un processore HEDT (High End DeskTop) di Intel con 10 core e 20 thread.

Il nuovo modello, appartenente alla famiglia Cascade Lake-X, sarà nuovamente compatibile con il socket LGA 2066, quindi dovrebbe essere installabile sulle motherboard X299 esistenti.

Quanto alle specifiche tecniche, Geekbench 4 riporta questi dati, che abbiamo confrontato con i 10 core Core X attualmente sul mercato:

Core /
Thread
Base /
Boost (GHz)
Cache L1 Cache L2 Cache L3 PCIe 3.0 DRAM TDP
Core i9-10900X * 10/20 4 / 4.6 640KB 10MB 19.25MB ? ? ?
Core i9-9900X 10/20 3.5 / 4.5 640KB 10MB 19.25MB 44 Quad DDR4-2666 165W
Core i9-9820X 10/20 3.3 / 4.2 640KB 10MB 16.5MB 44 Quad DDR4-2666 165W
* Le specifiche nella tabella non sono confermate

Core i9-10900X e 9900X non sembrano essere molto diversi, condividendo tutte le specifiche di base – l’architettura è la stessa, e così anche il processo produttivo. Ad aumentare è la frequenza, in particolare quella di base, di ben 500 MHz, mentre il boost sale di soli 100 MHz.

Il Core i9-10900X dovrebbe offrire prestazioni superiori del 5,71% rispetto al 9900X nei carichi di lavoro single-core e del 10,34% in quelli multi-core. Ovviamente, però, prima di prendere questi dati per oro colato è bene attendere il debutto e le recensioni.

Non manca molto: il processore, insieme a tutti gli altri modelli, dovrebbe uscire a ottobre. Recentemente Intel ha mostrato una slide in cui ha anticipato che le nuove CPU Cascade Lake-X offriranno un rapporto tra prezzo e prestazioni nettamente migliore.

Si spera quindi che oltre ad aumentare le prestazioni Intel abbassi anche i prezzi. Il Core i9-9900X costa adesso oltre 1000 euro, troppo se raffrontato alla concorrenza rappresentata dai Threadripper o se pensiamo al top di gamma Ryzen 3000.