Tom's Hardware Italia
Software

Creare un proprio Watermark

Pagina 4: Creare un proprio Watermark
GIMP è la più famosa alternativa gratuita a Photoshop. Ecco alcuni suggerimenti per ottenere i migliori risultati.

I watermark sono quei simboli, di solito dei loghi, che compaiono spesso agli angoli di un'immagine (a volte al centro), e che ne indicano l'appartenenza o ne attribuiscono la paternità. In GIMP è possibile crearne di propri, sia con il testo sia con le immagini. Lo strumento Text (Testo) ci permette di scrivere qualche parola, selezionando carattere e dimensioni a piacere. La casella di testo si comporta poi come un livello a sé stante, e si può spostare dove vogliamo.

Una volta trovata la posizione giusta, useremo il controllo della trasparenza per rendere il nostro watermark più o meno visibile: l'idea è che l'immagine resti godibile, ma che rimuovere il watermark sia un'operazione controproducente.

È possibile creare un watermark anche usando un logo, semplicemente selezionando quest'ultimo tra i propri file con il comando File>Open as Layers. Le operazioni da fare sono le stesse che con il testo.