Periferiche di Rete

Da Avaya e Polycom soluzioni IP per la videoc

Avaya e Polycom hanno annunciato una collaborazione per lo sviluppo e la commercializzazione
di
nuove soluzioni video per la telefonia IP progettate per
rendere la videocomunicazione semplice come una telefonata. L’obiettivo è
quello di consentire alle aziende di comunicare con maggiore efficienza,
ridurre i costi, semplificare la gestione delle reti e fare delle
trasmissioni video real-time una componente fondamentale delle
comunicazioni. I due partner hanno annunciato anche l’intenzione di Avaya
di
commercializzare e supportare in tutto il mondo i prodotti Polycom,
ampliando l’accordo strategico commerciale già attivo sul mercato
nordamericano, che conta attualmente oltre 10.000 implementazioni video.

L’iniziativa di sviluppo congiunto si basa sulle posizioni di leadership a
livello mondiale che Polycom e Avaya detengono rispettivamente nelle
comunicazioni video IP e nelle reti e nei servizi di comunicazione per le
aziende, oltre che sulla rapida crescita del mercato della telefonia IP. I
due partner ritengono infatti che le nuove soluzioni basate su standard
aperti permetteranno di rispondere efficacemente ai bisogni del ricco
mercato della videocomunicazione.

Secondo un recente studio, condotto da Gartner intervistando numerosi CIO
(Chief Information Officer), è emerso come le videoconferenze al computer
siano il principale sistema di comunicazione emergente. Avaya e Polycom
intendono proporre le loro nuove soluzioni su un mercato composto da 360
milioni di PC aziendali (secondo Frost & Sullivan) e da 55 milioni di
conference room (secondo Wainhouse Research) attualmente esistenti nel
mondo.

"Le aziende stanno iniziando a preparare le loro reti per la convergenza
in
modo da trarre vantaggio dalle nuove applicazioni collaborative che uniscono
le comunicazioni voce, dati e video", spiega Lawrence Orans, Principal
Analyst di Gartner Research. "La diffusione della telefonia IP ha registrato
una decisa impennata, così come il desiderio da parte delle aziende
di
portare la videocomunicazione su PC e di gruppo sulle reti convergenti per
velocizzare al massimo i processi decisionali".

Attraverso le nuove iniziative di sviluppo congiunto, Avaya e Polycom
offrono alle aziende la possibilità di adottare un’unica infrastruttura
IP
per integrare tutte le applicazioni voce, dati e video. Così facendo
si
renderanno disponibili nuove e intuitive funzionalità collaborative
utilizzabili sui PC, nelle conference room e nelle sedi distanti tramite
dispositivi mobili. Tali capacità combineranno chiamate voce, conferencing,
instant messaging, accesso vocale e comunicazione mobile dando vita a un
sistema di comunicazione in tempo reale tra gli utenti operanti all’interno
di realtà sempre più disperse geograficamente. Come risultato
le aziende
acquisiranno una maggiore agilità derivante dalla capacità di
intraprendere
decisioni più rapide beneficiando nel contempo di una maggiore produttività
e capacità di rispondere alle richieste dei clienti.

Le soluzioni che Avaya e Polycom intendono sviluppare congiuntamente saranno
progettate per semplificare le comunicazioni voce e video in tutto l’ambito
aziendale. I due partner prefigurano un unico sistema per la gestione di
rete sia per le comunicazioni voce che per quelle video, con funzioni di
segnalazione comuni, un piano di numerazione standardizzato, directory
comuni e procedure di autenticazione e autorizzazione unificate. Le
soluzioni Avaya-Polycom saranno basate su protocolli standard aperti che
consentiranno alle aziende di incorporare nuove capacità video nelle
infrastrutture di rete multivendor già esistenti tutelando i loro
investimenti di capitale.

Il programma di collaborazione tra Avaya e Polycom prevede l’integrazione
di
Avaya MultiVantage Communications Applications Suite, una proposta
comprendente il software per la telefonia IP Avaya Communication Manager,
con le soluzioni avanzate per le comunicazioni video di Polycom: le
applicazioni desktop ViaVideo, i sistemi video di gruppo, la famiglia di
"conferencing bridge" unificati MGC e i terminali voce.

Con una disponibilità prevista per la metà del 2004, i primi
prodotti
sviluppati in collaborazione da Avaya e Polycom integreranno le funzionalità
video di Polycom nell’applicazione Avaya Softphone per offrire agli utenti
la possibilità di effettuare chiamate voce e video su PC desktop o
laptop
per mezzo di un’interfaccia semplificata. La roadmap di sviluppo prevede
anche l’integrazione di capacità video nei telefoni IP desktop di Avaya
rendendo possibile effettuare chiamate video con la semplice pressione di
un
tasto o un click del mouse e consentendo l’uso durante le chiamate video di
funzioni tipiche della telefonia: messa in attesa, avviso e trasferimento
di
chiamata.

"L’integrazione delle funzionalità video nelle reti voce e dati
convergenti
permetterà, con la semplice pressione di un tasto, di beneficiare dei
vantaggi offerti dal trovarsi di fronte all’interlocutore indipendentemente
dalla sua effettiva dislocazione fisica", sottolinea Mike Thurk, Group
Vice
President dell’Enterprise Communications Group di Avaya. "Le nuove soluzioni
basate su standard aperti che utilizzano le reti IP esistenti offrono
sostanziali benefici in termini di produttività ed efficienza operativa.
Attraverso le iniziative di sviluppo congiunto con Polycom, Avaya è
impegnata ad accelerare l’implementazione di queste applicazioni
collaborative avanzate da parte del mercato globale".

Avaya e Polycom prevedono innovazioni simili per fornire la qualità
elevata
che le aziende richiedono. La videocamera Polycom ViaVideo incorpora
funzionalità per l’elaborazione digitale del segnale che assicurano
superiori prestazioni audio e video sui desktop, e i due partner si
propongono di sviluppare capacità real-time che consentiranno alle
aziende
di monitorare le prestazioni delle reti per assicurare l’assegnazione
ottimale della bandwidth. Come conseguenza di questa collaborazione, Avaya
sarà in grado di proporsi ai clienti come un’unica fonte per la
progettazione, l’implementazione e la gestione sia delle infrastrutture di
rete convergenti sia delle applicazioni di comunicazione multimediali.