Periferiche di Rete

Pag 2

Pagina 3: Pag 2

Open Source, continua

Il trend di aggregazione è uno degli elementi chiave per il successo, anche per l’open-source. Al momento le soluzioni più interessanti ed evolute – nonché mature – sono presenti nei settori dei tool di sviluppo, con Eclipse, NetBeans, PHP, Perl, Struts, Hibernate e Spring. Seguono: l’Application Server, con JBoss, JonAS e Geronimo; il settore Sicurezza, con Snort e Nessus; il settore OS, con Linux e FreeBSD.

Per quanto riguarda invece le attività di calcolo, anche in questo caso qualcosa sta cambiando. Grazie a numerosi venture capitalist società come Zimbra, Alfresco, JasperSoft e altri, sono in grado finalmente di rendere disponibili soluzioni open per il messaging, workflow, search, etc. L’incremento dei budget, inoltre, ha permesso di realizzare adeguate campagne marketing e creare servizi di supporto post-vendita di qualità.

Dalla parte dell’utenza, comunque, gli elementi più positivi riguardano la flessibilità e i bassi costi di acquisizione. L’unica accortezza è che i prodotti open source richiedono risorse tecniche per la loro adattabilità e personalizzazione; senza dimenticare la mancanza alle loro spalle di organizzazioni di peso.