Storage

Gigabyte, SSD M.2 PCI Express 4.0 con velocità di 5 GB/s in arrivo

Gigabyte mostrerà nel corso del Computex di Taipei il primo SSD PCI Express 4.0 al mondo. Secondo l’azienda il nuovo prodotto sarà in grado di offrire velocità in lettura e scrittura sequenziale massime fino a 5 GB/s se usato su una piattaforma X570 con CPU AMD Ryzen 3000.

L’azienda taiwanese è una presenza relativamente nuova nel mercato degli SSD, ma come abbiamo visto di recente sta cercando visibilità con soluzioni differenti e puntando sui LED RGB. Al momento Gigabyte ha portato sul mercato soluzioni basate sui controller di Phison e probabilmente si affiderà ancora a questo partner per l’SSD PCI Express 4.0.

All’inizio di quest’anno, al CES 2019, Phison mostrò in azione il nuovo controller Phison E16 (PS5016-E16), una soluzione con 8 canali NAND e 32 target CE con supporto a interfacce fino a 800 MT/s. Dotato di un engine LDPC ECC di quarta generazione, il controller può essere abbinato sia a memoria 3D NAND TLC che QLC e per garantire alte prestazioni può essere affiancato da memoria DRAM DDR4-1600.

Nella demo di gennaio l’SSD con controller E16 usato da Phison raggiunse un throughput di lettura sequenziale di 4 GB/s e una prestazione in scrittura di 4,2 GB/s nel test CrystalDiskMark. A bordo c’era memoria Micron TLC a 96 layer, ma il nuovo controller può essere affiancato anche alla BiCS 4 di Toshiba.

All’epoca Phison affermava che c’era la possibilità di arrivare a 4,8 GB/s in lettura e 4,4 GB/s in scrittura, ma evidentemente in pochi mesi l’ottimizzazione del firmware – sempre ammesso che Gigabyte si sia affidata ancora Phison – ha fatto miracoli.

Nella sua nota stampa Gigabyte dichiara che l’SSD sarà in grado di raggiungere i 5 GB/s in lettura e scrittura “a basse temperature”, il che lascia intuire che forse il nuovo SSD sarà accompagnato da un sistema di raffreddamento di qualche tipo.

È inoltre probabile che tale velocità si raggiunga solo con modelli accompagnati da capacità elevate, ma lo scopriremo direttamente al Computex, dove contiamo di conoscere anche disponibilità ed eventuali prezzi.