Software

Google Reader muore ma arriva Feedly, anche su Windows 8

È Feedly il candidato più credibile per sostituire Google Reader, che smetterà di funzionare tra poco meno di un mese. I recenti annunci dati dallo staff del lettore RSS spiegano infatti come si stiano sviluppando non solo lo strumento principale, ma anche un set di API a cui altri servizi potranno appoggiarsi.

Si parla in particolare di Reeder, Press, Nextgen Reader, Newsify e gReader, tutte applicazioni piuttosto popolari tra gli amanti dei feed RSS. Grazie al cosiddetto progetto Normandy Feedly permetterà a questi servizi di continuare a funzionare come accade oggi.

La differenza sarà che "dietro" al servizio principale ci sarà Feedly e non più Google Reader. Quest'ultimo è ancora oggi l'ossatura dello stesso Feedly, ma si sta lavorando per creare un'infrastruttura indipendente dal moribondo servizio Google.

Le novità di Feedly comunque non si fermano alle API. Il servizio diventerà presto più veloce, grazie a un sostanzioso investimento in hardware, e compariranno nuove funzioni come la ricerca all'interno dei propri feed, un'applicazione web pura, l'applicazione Windows 8 e altro. Tutte cose che gli utenti hanno chiesto a Feedly tramite gli appositi sondaggi.  

Infine ma non ultimo, è doveroso ricordare che Feedly non è comunque l'unico servizio che si candida a sostituire Google Reader. Bisogna infatti citare Digg, l'enorme sito statunitense che ha promesso ai propri lettori di fornire una soluzione entro il primo luglio.

Feedly resta comunque la proposta più solida, sia per la qualità del servizio offerto sia per i miglioramenti attesi per il futuro. L'unica novità che ad alcuni potrebbe non piacere sta nel fatto che è prevista anche una versione a pagamento: ma se qualcuno storcerà il naso, siamo certi che molti saranno pronti a pagare per avere caratteristiche aggiuntive. Sempre che il prezzo sia adeguato, ovviamente.