Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

HP Spectre x360, l’ultrasottile di gran classe progettato con Microsoft

Il nuovo Spectre x360 è un ibrido 2 in 1 ultrabook e tablet con un'autonomia di oltre 12 ore, design ultrasottile e immagine software senza bloatware.

Il nuovo Spectre x360, un prodotto di gran classe che rientra nella categoria degli ibridi 2 in 1. Ha quattro modalità d'uso, le stesse dello Yoga 3 Pro di Lenovo  – notebook, tablet, stand e a tenda – e si distingue per il rivestimento in alluminio lucido. I colleghi di Laptopmag hanno avuto modo di toccarlo con mano e si dicono impressionati.

HP Spectre x360

HP Spectre x360

HP Spectre x360 sarà disponibile in Italia da aprile 2015, con prezzi a partire da 1.099,99 euro IVA inclusa. La versione business, HP Spectre Pro x360, sarà disponibile in Italia da  marzo 2015, al prezzo iniziale di 1.499,99 euro IVA esclusa.

Si parla di un top di gamma della fascia lusso, con un profilo ultrasottile, rivestito integralmente in alluminio satinato e con una cerniera che supporta la rotazione di 360 gradi del coperchio, che si richiude sul fondo con lo schermo rivolto verso l'esterno.

Per mantenere invariato lo spessore ultrasottile l'x360 utilizza ingranaggi elicoidali. Le misure sono di 32,5 x 21,84 x  1,52 centimetri, per un peso di 1,4 chilogrammi, "un po' pesante" secondo Laptopmag. Le misure sono date dallo schermo multitouch da 13,3 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), ma se non vi accontentate sappiate che c'è anche la variante Quad HD (2.560 x 1.440 pixel).

Il precedente HP Spectre
HP E8N49EA Spectre 13-3002EL HP E8N49EA Spectre 13-3002EL

Infatti la configurazione di fascia più bassa in vendita Oltreoceano prevede un processore Intel Core i5, 4 GB di memoria RAM, un SSD da 128 GB. Il modello di fascia media costa 1149 dollari e offre una CPU Core i7, 8  GB di memoria RAM e un'unità di archiviazione SSD da 256GB. Al top di gamma c'è invece un prodotto con display Quad HD e SSD da 512 GB.

La connettività contempla HDMI, una Mini DisplayPort e tre USB 3.0. Manca il connettore Ethernet, ma almeno nella confezione è inserito un adattatore per risolvere il problema, oltre al dongle VGA. La batteria integrata ha una capacità di 56 Wh, e secondo i dati ufficiali dovrebbe garantire un'autonomia fino a 12,5 ore, un dato che ovviamente verificheremo in fase di test.

HP Spectre x360

HP Spectre x360

Uno degli aspetti più interessanti di questo portatile è quello segnalato da Engadget, secondo cui per progettare questo prodotto HP avrebbe collaborato a stretto contatto con Microsoft. Per un anno e mezzo i rappresentanti delle due aziende si sarebbero incontrati regolarmente per mettere a punto gli aspetti più importanti del nuovo Spectre, dal BIOS alle ventole di raffreddamento, per arrivare alla copertura del segnale wireless e alla gamma di colori dello schermo.

La modalità di trasformazione e le quattro modalità d'uso sono chiaramente ispirate allo Yoga di Lenovo. Ma anche assodato che l'idea non è nuova tutti i giornalisti che hanno avuto modo di usarlo anche solo per pochi minuti ammettono che questo notebook è ben costruito, e ribatte alla super cerniera da orologiaio dello Yoga con una soluzione retrattile che a quanto pare è fantastica.

HP Spectre x360

HP Spectre x360

Ultima nota sulla dotazione software: al contrario di quanto avviene spesso non c'è un eccesso di crapware. Kevin Wentzel di HP ha spiegato che quella del nuovo Spectre è "una delle immagini software più pulite che HP abbia mai prodotto". Più in dettaglio è del tutto priva di bloatware, e sono presenti solo Netflix, The Weather Channel e alcune delle applicazioni proprietarie di HP, come Connected Photo.

Questo nuovo notebook ovviamente si rivolge a professionisti e utenti con budget elevati che cercano un prodotto d'élite contraddistinto dalla flessibilità delle soluzioni ibride. Il primo concorrente è lo Yoga di Lenovo, riuscirà a tenergli testa? Non vediamo l'ora di metterlo alla prova.

Aggiornamento: contenuto aggiornato con prezzi e disponibilità per l'Italia.