Computer Portatili

HP vuole far fuori il MacBook Air con il suo Ultrabook

HP si appresta ad annunciare due notebook Ultrabook per fare concorrenza all’UX21 di Asus (Asus UX21 a 1000 dollari: caro ma ultra-sottile), ma soprattutto al MacBook Air di Apple (Asus UX21, meglio del MacBook Air in tutto o quasi). L’indiscrezione è trapelata dal alcuni fornitori di componenti taiwanesi, e secondo il Digitimes i due ultrasottili di HP costruiti sulla base del progetto Ultrabook saranno disponibili a partire dal mese di settembre.

Asus UX21, l’unico altro Ultrabook annunciato finora

Sempre stando a indiscrezioni non confermate, gli Ultrabook marcati HP dovrebbero installare processori Intel Core i7-2677M a 1,8 GHz e Core i7-2637M a 1,7 GHz. Non ci sono informazioni riguardo agli altri componenti della configurazione, ma tenuto conto che Asus prevede di annunciare due modelli con display da 11,6 e da 13,3 pollici non ci sarebbe da stupirsi se HP avesse fatto una scelta analoga.

La produzione dovrebbe essere affidata a Foxconn, che sembra abbia avere consegnato i primi modelli all’azienda di Palo Alto. La produzione degli Ultrabook di Asus è invece in outsourcing a Pegatron.

Ricordiamo che l’Ultrabook (Intel Ultrabook, ecco come combattere Apple) è un design di riferimento per i produttori OEM sviluppato da Intel con l’obiettivo dichiarato di unire il meglio di notebook e tablet. Lo scopo dovrebbe essere quello di costruire prodotti ultrasottili e ultraleggeri basati su processori Intel. 

Ultrabook ̬ un design di riferimento per i produttori OEM sviluppato da Intel РClicca per ingrandire

L’Ultrabook è il secondo tentativo dell’azienda di Santa Clara per realizzare notebook in grado di fare seriamente concorrenza ai MacBook Air di Apple: ci aveva provato nel 2009 con i processori CULV (COnsumer Ultra Low Voltage), che non avevano avuto successo per via delle prestazioni troppo basse.

Stando alle informazioni note riguardanti gli Ultrabook, lo spessore non dovrebbe essere superiore ai 20 millimetri e la dotazione dovrebbe includere l’unità di archiviazione SSD, una dotazione minima di memoria di 2 GB e la funzionalità instant-on per la ripresa veloce del lavoro dopo lo standby.

HP non ha commentato la notizia, ma l’amministratore delegato Leo Apotheker nel corso di una conferenza al D9 si era lasciato scappare, rispondendo a una domanda sull’iPad, che “se si utilizza un portatile allo stato dell’arte si ottiene un prodotto altrettanto elegante e sottile“, per poi aggiungere che “ci sono nuovi prodotti in arrivo.”

Apple dovrebbe rinnovare la gamma MacBook Air in questi giorni – Clicca per ingrandire

Chi è alla ricerca di un ultrasottile non dimentichi che oltre agli Ultrabook e al MacBook Air (MacBook Air a luglio, altro scacco agli ultra-portatili), che dovrebbe subire un rinnovo di gamma questa settimana, c’è anche il Samsung Serie 9 (Samsung Serie 9, il MacBook Air con Windows 7). Il prezzo di quest’ultimo prodotto è salato, ma gli Ultrabook non si preannunciano economici: con un valore nell’intorno dei mille euro dovrebbero posizionarsi allo stesso livello del concorrente Apple.