Tom's Hardware Italia
Software

HwiNFO inizia a supportare le nuove GPU AMD Navi

La nuova versione di HWiNFO supporta in modo preliminera le GPU Navi di AMD, segno che il debutto non dovrebbe essere poi così lontano.

HWiNFO è un software molto utile se volete tenere sotto controllo i parametri dei componenti del vostro computer o se volete avere informazioni sui componenti. Spesso infatti molti ci scrivono chiedendoci lumi sui componenti di vecchi PC che non riescono a identificare. Vi consigliamo di scaricarlo, è gratis.

Vi parliamo di HWiNFO perché la versione la 6.04 ha introdotto il supporto preliminare alle future GPU AMD Navi e Intel Emmitsburg. E tra gli altri cambiamenti ritroviamo una migliore compatibilità con l’architettura di calcolo Zen 2, il cuore dei futuri processori EPYC di seconda generazione ma soprattutto dei Ryzen 3000, soluzioni di cui abbiamo raccontato le caratteristiche note fin qui in questo articolo.

Per quanto concerne le GPU Navi, le indiscrezioni in questi mesi non hanno fornito un quadro limpido su specifiche e disponibilità. Sembra che AMD introdurrà quest’anno dei modelli in grado di aggredire una fascia da quella bassa alla medio-alta, per voi sfornare solo nel 2020 proposte di fascia alta. L’unica cosa certa è che le GPU saranno prodotte a 7 nanometri da TSMC.

L’azienda potrebbe parlare di Navi al Computex, dove il CEO Lisa Su aprirà effettivamente la manifestazione, ma per quanto riguarda la disponibilità ne abbiamo sentite di qualsiasi genere, all’interno di un arco temporale che va da luglio a ottobre.

Non resta che attendere, sicuramente con l’approssimarsi dell’uscita AMD inizierà ad avviare la macchina del marketing. Certo è che questo supporto da parte di HWiNFO fa pensare a un debutto non troppo lontano.

Sempre all’interno delle note di rilascio di HWiNFO troviamo il supporto alle soluzioni Intel Cooper Lake e Snow Ridge. Cooper Lake è una CPU dedicata ai server che succederà alle soluzioni Cascade Lake presentate nei giorni scorsi. Si tratterà ancora una volta di una generazione a 14 nanometri e il suo debutto potrebbe avvenire già entro fine anno.

Per quanto riguarda Snow Ridge invece, dovrebbe trattarsi di un SoC a 10 nanometri indirizzato al settore del networking (Xeon D?), pensato per i futuri apparati 5G (base station). HWiNFO introduce inoltre il supporto preliminare a Intel Emmitsburg.

Non c’è certezza su cosa celi questo nome in codice, ma le indiscrezioni che vanno per la maggiore dicono si tratti del chipset di prossima generazione che accompagnerà i processori Cooper Lake o Ice Lake, anche se potrebbe trattarsi di tutt’altro.