COMPUTEX 2020

Il Computex non verrà rimandato causa Coronavirus

È di pochissimo tempo fa la notizia che il Computex di Taiwan non verrà rimandato a causa del Coronavirus, o almeno così sembra, vediamo un po’ cosa sappiamo.

Sappiamo già che non sarà l’unico evento a non essere rimandato, anche il GDC (Game Developer Conference) avrà luogo nei luoghi e nei tempi previsti. Tornando al Computex è doveroso menzionare il gruppo organizzatore dell’evento: TAITRA, che per il momento conferma che, seppur con stringenti norme igieniche, il Computex avrà luogo come previsto.

Computex 2020 banner

Walter M.S. Yeh, presidente e CEO di TAITRA ha pubblicato un comunicato di cui vi riportiamo i punti salienti: “Taiwan è stato estremamente efficace nel proteggere il pubblico attraverso le stringenti misure che sono state implementate, TAITRA continuerà a monitorare da vicino tutti gli sviluppi della situazione e manterrà i visitatori a Taiwan ben informati”.

Yeh sembra quindi abbastanza sereno e da questo comunicato non sembra esserci alcun rischio di annullamento dell’evento, TAITRA annuncia anche che: “metterà in campo tutte le misure possibili per assicurare il massimo livello di igiene”. In sostanza TAITRA obbligherà i visitatori ad indossare mascherine, fornirà staff medico ad ogni piano della fiera e doterà ogni luogo pubblico di disinfettanti per le mani e quanto necessario per mantenere elevatissimi standard di igiene.

Computex 2020 folla

TAITRA ha parlato quindi di “challenging circumstances” ma non pare avere dubbi, Computex si farà come previsto dal 2 al 6 giugno 2020. Vedremo se gli organizzatori saranno in grado di mantenere le promesse fatte anche se questo dipenderà principalmente dalla velocità e dalla virulenza del virus COVID-19.