Storage

Il nuovo controller Phison mette il turbo ai futuri SSD

Phison è stata la prima azienda al mondo a introdurre l’anno scorso un controller SSD con un’interfaccia PCIe 4.0, cosa che le ha permesso di catturare una fetta significativa del mercato SSD di fascia alta. Ora che la maggior parte dei suoi colleghi del settore ha lanciato i propri controller SSD PCIe 4.0 di prima generazione, Phison vuole restare al passo e, se i dati preliminari sulle prestazioni degli SSD con Phison PS5018-E18 sono accurati, ha buone possibilità di mantenere la leadership.

SSD Phison

Basato su tre core ARM Cortex-R5, il controller Phison PS5018-E18 viene realizzato con processo di produzione a 12nm di TSMC. Il dispositivo supporta otto canali NAND a una velocità di 1200MT/s con 32 target CE. Il controller è dotato di ECC LPDC di quarta generazione e supporta il protocollo NVMe 1.4.

La compagnia ha affermato ufficialmente che PS5018-E18 può offrire velocità di lettura e scrittura sequenziali fino a 7.000MB/s, nonché IOPS di lettura/scrittura di 1.000K/1.000 K. Tuttavia, sembra che il controller possa anche raggiungere velocità più elevate.

Secondo i risultati preliminari dei benchmark pubblicati da TweakTown, il controller può raggiungere una velocità di lettura sequenziale di 7.381 MB/s e una velocità di scrittura sequenziale di 7.025MB/s in CrystalDiskMark 7.0.0. Per fare un confronto, Samsung aveva comunicato una velocità di lettura sequenziale fino a 7.000 MB/s e una velocità di scrittura sequenziale fino a 5.000 MB/s per il suo SSD 980 Pro.

SSD Phison

In genere, l’azienda offre ai suoi partner più versioni dei suoi SSD con firmware diverso e consente loro di scegliere quello che pensano funzioni meglio per loro. Detto questo, alcune versioni del firmware possono consentire all’unità di avere velocità di scrittura sequenziali estreme, ma ciò non garantisce automaticamente che gli SSD commerciali che utilizzano lo stesso processore offrano gli stessi risultati.

Per questo motivi, questi primi punteggi dovrebbero essere presi con le pinze. Inoltre, CrystalDiskMark 7.0.0 mostra solo le massime prestazioni, ma non è indicativo delle performance durante l’utilizzo di tutti i giorni. Allo stesso tempo, i numeri registrati dagli SSD PS5018-E18 di Phison sembrano molto promettenti ed è possibile che la società manterrà la sua leadership nel segmento di fascia alta anche durante i prossimi trimestri.

Cercate un SSD NVMe PCIe4.0 dotato di elevate prestazioni? Su Amazon trovare il Sabrent Rocket da 1TB ad un prezzo competitivo!