Computer Portatili

Il Ryzen 7 4800U sarà il cuore del nuovo Surface Laptop?

Era lo scorso autunno quando Microsoft presentò alcuni nuovi prodotti della linea Surface fra cui la settima generazione dei 2in1 Surface Pro e la terza generazione dei Surface Laptop da 13 e 15 pollici. Questi ultimi, per chi non lo sapesse, sono dei notebook caratterizzati dal classico formato clamshell con schermo 3:2 touch-screen, materiali premium e tastiera con finitura in alacantra per alcune versioni.

Grazie alla collaborazione fra Microsoft e AMD, i Surface Laptop di terza generazione, per la prima volta, sono stati resi disponibili anche con CPU “rossa”. Nello specifico, dalla collaborazione sono nati i processori “Surface Edition”, ovvero il Ryzen 5 3850U e il Ryzen 7 3780U. Questi modelli, rispetto alle controparti classiche, hanno una GPU integrata più performante, rispettivamente da 9 e 11 CU invece di 8 e 10. Oggi, a distanza di circa otto mesi da allora, iniziano a circolare i primi rumors riguardanti i Surface Laptop di prossima generazione, ovvero la quarta.

FOTO

Secondo il noto @TUM_APISAK il prossimo Surface Laptop, o almeno una delle sue versioni, monterà il Ryzen 7 4800U. Il leaker ha infatti pubblicato sul suo profilo Twitter uno screenshot dove vengono mostrati i risultati ottenuti con 3D Mark su una macchina fornita da Microsoft che monta proprio il Ryzen 7 4800U e in molti sono pronti a scommettere che possa trattarsi di un esemplare di Surface Laptop di quarta generazione.

Le caratteristiche della CPU in questione sono ormai note e comprendono una CPU octa-core con SMT (simultaneous multithreading, che permette di avere due thread per core per migliorare le performance in carichi parallelizzati e multitasking) per un totale di 16 threads, 8MB di cache L3, 4MB di cache L2, 15W di TDP e processo produttivo FinFET a 7nm. Lato GPU integrata, invece, troviamo una Vega con 8 CU.

Le vendite dei Surface Laptop con processori AMD sono andate molto bene, per tanto è anche plausibile che Microsoft possa proseguire sulla stessa linea confermando i processori “rossi” anche per la prossima lineup di laptop.