Tom's Hardware Italia
Periferiche di Rete

Intel, lo sviluppo delle architetture scalabili passa per l’acquisto di Barefoot Networks

Intel ha comunicato che acquisterà Barefoot Networks, un'azienda specializzata nello svliuppo di switch ethernet ad alte prestazioni per i data center.

Intel ha annunciato oggi l’imminente acquisizione di Barefoot Networks, un’azienda emergente nel campo del networking che però ha già dimostrato grandi capacità, e conta numerosi clienti grazie alle tecnologie proprietarie.

Tali tecnologie hanno consentito a numerose aziende, soprattutto di analisi dati, di semplificare la programmazione delle reti e facilitare l’interconnessione nel campo dei Big Data o del Cloud Computing.

Navin Shenoy, vice presidente e general manager dell’Intel Data Center Group, attraverso un comunicato stampa ha dichiarato: “Abbiamo già discusso di quanto sia incredibile che oltre la metà dei dati nel mondo è stata generata solo negli ultimi due anni, e solo il 2% di questi sono stati analizzati.

“Tenendo a mente questa realtà, chiediamo a noi stessi come poter aiutare i nostri clienti a sfruttare al meglio le potenzialità di questi dati spostandoli, immagazzinandoli ed elaborandoli con la velocità che i clienti ci chiedono”, ha proseguito Shenoy.

Barefoot Networks

Intel quindi è sempre più interessata alla scalabilità, e soprattutto all’analisi dati che fornisce alle aziende elementi fondamentali per il proprio business. Ovviamente tutto il processo, dalla raccolta all’analisi dei dati, richiede sistemi di interconnessione all’avanguardia che garantiscano efficienza e velocità, ragione per cui Intel negli ultimi tempi è alla ricerca di soluzioni innovative e avanzate per soddisfare questa esigenza.

A questo proposito, Shenoy ha poi spiegato che “fornire interconnessioni tra i data center che possano rimanere al passo con le straordinarie e crescenti esigenze dei propri clienti è una parte fondamentale dell’equazione”.

Sono quindi queste le ragioni per le quali Intel ha già firmato un accordo per cui si impegna nell’acquisizione di Barefoot Networks, azienda conosciuta soprattutto per gli switch ethernet e specializzata nella programmabilità e flessibilità delle reti. Questa acquisizione “supporterà il focus di Intel a ritagliarsi una posizione di leadership nel settore delle infrastrutture e dell’ end-to-end cloud networking”.

Attraverso questo accordo, che dovrebbe chiudersi nel terzo trimestre di quest’anno, Intel aggiungerà alla propria offerta la conoscenza e la profonda esperienza del team Barefoot nelle architetture di reti cloud, percorsi dati programmabili ad alta velocità P4, compilatori P4, driver, telemetria di rete e networking computazionale.

L’obiettivo è quindi non solo di acquisire un maggior numero di clienti già affezionati all’azienda di Craig Barratt, ma di estendere queste tecnologie al maggior numero possibile di clienti nel mondo.