Tom's Hardware Italia
CPU

Intel annuncia i processori Core vPro mobile di ottava generazione

Intel ha annunciato i processori Intel Core vPro mobile di ottava generazione basati su architettura Whiskey Lake, introdotta lo scorso agosto in ambito consumer. Il marchio Intel vPro incarna una piattaforma hardware e software destinata ad aziende e lavoratori in mobilità che hanno bisogno di opzioni di amministrazione più complete, maggiore sicurezza e grande stabilità. “Il […]

Intel ha annunciato i processori Intel Core vPro mobile di ottava generazione basati su architettura Whiskey Lake, introdotta lo scorso agosto in ambito consumer. Il marchio Intel vPro incarna una piattaforma hardware e software destinata ad aziende e lavoratori in mobilità che hanno bisogno di opzioni di amministrazione più complete, maggiore sicurezza e grande stabilità.

Il 70% delle persone nel mondo lavora da remoto almeno una volta a settimana” sottolinea Intel, spiegando che i responsabili IT devono prendere decisioni critiche per garantire tanto la soddisfazione dei loro dipendenti quanto la sicurezza delle operazioni sull’intera infrastruttura.

Per questo Intel ha riposto attenzione al tema della sicurezza con Hardware Shield, che garantisce protezione dagli attacchi ai firmware. Intel Hardware Shield assicura che “il vostro OS funzioni su hardware legittimo e offre nuove funzionalità di reporting che danno la massima visibilità su sistema operativo e BIOS, consentendo al sistema operativo di applicare una policy di sicurezza più completa. Le singole funzionalità includono Intel Runtime BIOS Resilience, Intel System Security Report e la tecnologia Trusted Execution. È importante sottolineare che non è necessaria alcuna infrastruttura IT aggiuntiva”, spiega la casa di Santa Clara.

I due processori al centro dell’offerta si chiamano Core vPro i7-8665U e Core vPro i5-8365U: si tratta di due quad-core con Hyper-Threading con frequenze rispettivamente di 1,9 / 4,8 GHz e di 1,6 / 4,1 GHz.

Il modello Core i7 ha 8 MB di cache L3, mentre il Core i5 ne offre 6 MB. Entrambe le soluzioni hanno grafica integrata UHD P630, mentre la memoria DRAM supportata può essere DDR4-2400 oppure LPDDR3-2133. Per entrambi il TDP è di 15 watt.

Secondo Intel, rispetto a un vecchio PC di tre anni fa “Core vPro i7-8665U offre fino al 65% di prestazioni generali in più e fino a 11 ore di batteria”.

Le CPU vPro sono molto simili alle controparti già note nel settore consumer, ma offrono il beneficio di ulteriore protezione per il BIOS, la gestione da remoto – per protezione, aggiornamenti e installazione software – e il supporto al Wi-Fi 6 tramite il controller Intel AX200 (a discrezione dei partner).

I portatili con i nuovi processori Intel Core vPro mobile di ottava generazione saranno accompagnati anche da Optane H10, la soluzione di archiviazione che unisce un SSD NVMe alla memoria 3D XPoint Optane su un unico dispositivo per avere capacità e alte prestazioni.

Tra le aziende a offrire i nuovi prodotti vPro troviamo Lenovo, Dell, HP e Panasonic. Li vedremo sul mercato nei prossimi mesi.