CPU

Intel disabilita Directx 12 su alcune CPU per problemi di sicurezza

A causa di una potenziale vulnerabilità di sicurezza, Intel ha disabilitato il supporto alle API DirectX 12 nei suoi recenti driver grafici per i processori Haswell Core di quarta generazione. A partire dalla versione 15.40.44.5107 dei driver grafici Intel, le applicazioni che funzionano esclusivamente su DirectX 12 non saranno più in grado di girare sulle GPU integrate nelle CPU Intel Core di quarta generazione e con i chip Celeron e Pentium basati sull’architettura Haswell. Le GPU in questione sono basate sull’architettura Intel Gen7.

Photo Credit: Intel
Intel Alder Lake

Intel afferma che alcune delle sue GPU integrate contengono una vulnerabilità di sicurezza che potrebbe consentire l’escalation dei privilegi. Nel tentativo di mitigare questo punto debole, l’azienda di Santa Clara ha deciso di disabilitare il supporto alle API DirectX 12 sulle piattaforme Haswell, il che significa naturalmente che i giochi DirectX 12 non funzioneranno più su sistemi basati su Haswell che utilizzano GPU integrate. Si consiglia a coloro che hanno bisogno di eseguire applicazioni DirectX 12 su tali GPU di eseguire il downgrade del driver alla versione 15.40.42.5063 o precedente. È interessante notare che l’architettura Gen7 è utilizzata anche nelle CPU Intel Core ‘Ivy Bridge’ di terza generazione. Tuttavia, Intel non ha eliminato il supporto alle API DirectX 12 sui sistemi che utilizzano questi chip o almeno non ha emesso un documento in merito.

Credit: Intel
Intel Alder Lake

Ricordiamo che ieri Intel ha lanciato i suoi nuovi processori Intel Alder Lake, i primi mainstream a essere basati su un’architettura ibrida x86. Per vedere come se la cavano le nuove CPU dell’azienda di Santa Clara, soprattutto il suo modello di punta, il noto Core i9-12900K (definita “la miglior CPU da gaming in commercio”) vi consigliamo di leggere le nostra recensione completa, pubblicata giovedì scorso su queste pagine.