CPU

Intel Knights Mill, Xeon Phi scommette sul deep learning

Intel ha annunciato un nuovo membro della famiglia di schede acceleratrici Xeon Phi. La nuova soluzione, identificata dal nome in codice Knights Mill, arriverà nel 2017 e si rivolgerà al settore del deep learning, quel campo di ricerca che punta allo sviluppo di intelligenze artificiali complesse e a semplificare l'interazione uomo-macchina.

Come illustrato da Jason Waxman, vicepresidente corporate e general manager del Data Center Solutions Group di Intel, l'obiettivo dell'azienda con Knights Mill è "creare un chip che può calcolare rapidamente e prendere decisioni in base a probabilità e associazioni. I chip avranno molti core e faranno approssimazioni usando modelli di apprendimento e algoritmi".

intel knights mill

La casa di Santa Clara non ha comunicato ufficialmente il posizionamento di Knights Mill. Finora, infatti, ci aspettavamo che all'attuale progetto Knights Landing seguisse Knights Hill, terza generazione della famiglia Xeon Phi basata sul processo produttivo a 10 nanometri e tecnologia Intel Omni-Path di seconda generazione. Sembra Knights Mill e Knights Hill siano prodotti totalmente distinti, con il primo creato un po' in fretta e furia per non lasciare campo libero ai concorrenti Nvidia e AMD.

Delle caratteristiche di Knights Mill si sa ancora ben poco se non che offrirà supporto alla "precisione variabile", una dicitura che sta a indicare la presenza di modalità di calcolo a precisione inferiore come FP16, non supportate da Knights Landing.

Il machine learning non richiede alta precisione e le modalità a bassa precisione permettono di avere un importante incremento del throughput. Knights Mill assicurerà anche uno scaling migliore che permetterà a cluster di Xeon Phi di lavorare meglio insieme.

Intel Core i7-6950X Intel Core i7-6950X
ePRICE

Intel Core i7-6850K Intel Core i7-6850K
ePRICE

Come Knights Landing anche Knights Mill sarà in grado di funzionare come processore centrale oltre che da coprocessore, un vantaggio non da poco rispetto alle GPU di Nvidia e AMD (Tesla e FirePro). Knights Mill sarà quindi in grado di avviare interi sistemi, cosa che le proposte concorrenti non possono fare.

In attesa di ulteriori informazioni, Knights Mill rappresenta un importante tassello della nuova strategia di Intel nell'ambito dell'intelligenza artificiale. Di recente la casa di Santa Clara ha investito 350 milioni di dollari in Nervana Systems, startup che sviluppa software e hardware per il deep learning.