Tom's Hardware Italia
CPU

Intel Z490, B460 e gli altri: i nuovi chipset per le CPU Comet Lake desktop

Z490, B460, H470 sono i nomi dei chipset Intel in arrivo all'inizio del prossimo anno sulle nuove schede madre con supporto alle CPU Comet Lake desktop.

L’arrivo delle CPU Comet Lake di Intel in ambito desktop sarà accompagnato da una nuova linea di chipset della serie 400. L’indiscrezione circolava da tempo, ma in queste ore possiamo dire: abbiamo la conferma. Attendiamoci novità a partire dalle prime settimane del 2020, o comunque nel Q1 – primo trimestre.

Non solo per nostre fonti dirette ma anche perché nelle scorse ore sono trapelate informazioni sulle motherboard Z490, H470, B460 e H410 di Gigabyte nell’elenco della EEC – Eurasian Economic Commission. Potrebbero inoltre arrivare anche chipset della serie Q, come il Q470, per i sistemi business.

Sembra proprio che non ci sarà un chipset chiamato Z470, con Intel probabilmente intenzionata a segnare una differenza più marcata nella nomeclatura delle proprie soluzioni rispetto a quelle di AMD, che ricordiamo oggi schiera X570/X470 e B450.

Gigabyte dovrebbbe presentare non meno di una trentina di motherboard basate sui chipset Intel della serie 400, a supporto delle CPU Comet Lake che saranno nuovamente prodotte a 14 nanometri e quindi basate su un’architettura che rimane pressoché immutata dai tempi di Skylake.

Come abbiamo riportato in questo articolo omnicomprensivo su Comet Lake, i nuovi chipset dovrebbero portare anche un nuovo socket, il vociferato LGA 1200, imponendo perciò agli intenzionati ad acquistare le nuove CPU – che dovrebbero inaugurare la gamma Core di decima generazione in ambito desktop – di comprare anche una motherboard ad hoc.

Per quanto riguarda le specifiche, i nuovi processori dovrebbero spingersi fino a offrire 10 core, con un TDP che dovrebbe salire a 125 W, probabilmente con frequenze piuttosto elevate.

Non vediamo l’ora di capire quali altri modelli accompagneranno le soluzioni a 10 core e come si posizioneranno in un mercato in cui AMD ha sferrato un montante di quelli durissimi con la gamma Ryzen 3000, che ricordiamo accoglierà presto un nuovo modello, il Ryzen 9 3950X con 16 core.