Schede Grafiche

La disponibilità delle GPU Turing è sempre più bassa, Nvidia Ampere in arrivo?

Secondo gli ultimi rumor circolati in rete, Nvidia starebbe concentrando i propri sforzi sulla produzione delle nuove GPU Ampere (serie 30XX) mentre la disponibilità delle GPU RTX 20XX Turing sarebbe sempre più a rischio. L’annuncio delle nuove RTX è prossimo?

ITHome, noto portale di informazione cinese, ha riportato che secondo le informazioni da loro raccolte, Nvidia starebbe apparentemente interrompendo la produzione delle GPU RTX 2070, RTX 2070 Super, RTX 2080 Super e RTX 2080 Ti. La redazione inglese di Tom’s Hardware ha provato a chiedere conferma al colosso di Santa Clara di quanto vociferato ma l’azienda ha affermato di non commentare mai le voci di corridoio o le speculazioni.

Dal punto di vista di Nvidia, ha perfettamente senso iniziare a ridurre la mole di GPU Turing in produzione in vista del lancio della nuova generazione di schede video e, se l’azienda ha intenzione di seguire lo stesso ciclo produttivo dei modelli basati su architettura Turing, dovrebbero essere già in produzione i primi modelli di prodotti basati su Ampere. Molto probabilmente la produzione di massa di queste ultime inizierà ad agosto per essere pronte per il lancio previsto a settembre.

L’altra notizia riportata da IThome è però un po’ controversa: la testata sostiene che Nvidia avrebbe suggerito ai propri partner di aumentare i prezzi delle schede grafiche Turing all’inizio di questo mese. Le ragioni che si dice siano alla base della raccomandazione del chipmaker sono il crescente interesse per il mining di criptovalute e un livello di produzione insufficiente da parte di TSMC. Ricordiamo, infatti, che Nvidia si appoggia agli stabilimenti TSMC per la produzione delle proprie GPU e i modelli basati su Turing sono realizzati sul nodo FinFET a 12nm.

Nvidia potrebbe quindi molto presto iniziare a ritirare dal mercato le soluzioni più potenti e costose come le RTX 2080 Super e RTX 2080 Ti per prepararsi al lancio della prossima generazione di prodotti consumer di fascia alta. L’annuncio delle RTX 3080 e RTX 3090 (o 3080 Ti), secondo sempre ITHome, dovrebbe avvenire il 17 settembre anche se l’outlet non può ovviamente esserne sicuro al cento percento visti i continui cambi di calendario degli eventi di questo difficile 2020 causati della pandemia di coronavirus.

Se volete portarvi a casa una GPU Nvidia RTX 2070 prima che sia troppo tardi e diventi impossibile da reperire, trovate questa versione marchiata MSI ad un prezzo bomba su Amazon.