Schede madre

La Maximus XII Apex macina record con il nuovo Core i9-10900K

ASUS Maximus XII Apex ha infranto 7 record del mondo assoluti e ha ottenuto il primo posto in 10 diverse classifiche e test con CPU Intel di decima generazione. Il team della casa taiwanese ha lavorato a lungo sulle capacità di overclock della scheda madre basata su chipset Z490 per permettere agli utenti più estremi di ottenere il massimo dei risultati.

I VRM della ASUS Maximus XII Apex che circondano il socket della CPU dispongono di ben 16 fasi di alimentazione, ognuno in grado di produrre fino a 70A di corrente. Alimentata da ben due connettori a 8 pin di tipo ProCool II, la scheda madre è in grado di soddisfare anche le esigenze degli overclocker più estremi.

I due slot DIMM DDR4 sono collocati sulla scheda utilizzando la traccia più corta possibile per limitare le interferenze e sono gestiti dai moltiplicatori per RAM OptiMem III in grado di superare i 5000MHz. Queste e tante altre caratteristiche della Maximus XII Apex hanno permesso il raggiungimento degli svariati record di cui vi parleremo oggi.

I test sono stati effettuati dal team di ASUS e sono stati validati da HWBOT.org nella giornata di oggi, 20 maggio 2020. Gli ingegneri hanno potuto mettere le mani in anticipo sulle CPU Intel di decima generazione ed è grazie alla combinazione delle capacità della scheda madre e delle nuove CPU che è stato potuto raggiungere risultati estremi.

Record del mondo assoluti

Il primo record del mondo ad essere stato infranto riguarda le memorie RAM: la precisione nella gestione dei moduli DDR4 della scheda hanno permesso di raggiungere la frequenza di 6666MHz su delle G.Skill TridentZ Royal. La CPU Intel 10th Gen. ha poi permesso il superamento del record del mondo nei risultati del benchmark Geekbench, con un risultato single-core di 10257 punti.

Superati anche i record nel mondo nel calcolo delle cifre decimali del pi graco (π): sono state calcolate ben 1 milione di cifre decimali in soli 4,734 secondi e 32 milioni di cifre decimali in 4 minuti e 1,766 secondi nel test SuperPi. PiFast è stato completato in 8,37 secondi. Alzata l’asticella dei primati mondiali anche nei test 3DMark06 e 3DMark 11 (single card): i punteggi ottenuti sono 77469 e 57807 rispettivamente.

Primati di Maximus XII Apex e Intel 10th Gen

Il team di ASUS è riuscito a raggiungere il primato di overclock di una CPU con architettura Intel portandola a ben 7,7GHz su tutti i core contemporaneamente. Il risultato è stato ottenuto sempre a bordo della Maximus XII Apex e con una CPU Intel di decima generazione.

L’accoppiata ha completato il benchmark wPrime 32M in soli 1,171 secondi mentre sono serviti 35,625 secondi per completare wPrime 1024M. In Cinebench sono stati raggiunti i 3892 punti nella versione R15 e 9106 punti nella variante R20. GPUPI for CPU ha calcolato 1 miliardo di cifre in 1 minuto e 25,089 secondi.

Nel benchmark HWBot x265 è stato raggiunto un flusso di 131,513fps in 1080p mentre di 31,594fps alla risoluzione 4K. Geekbench 3 ha registrato in multi-core il punteggio di 69936 punti.

ASUS si complimenta con il proprio team di overclock interno per aver raggiunto questi incredibili risultati. L’azienda sta lavorando duramente per poter fornire agli overclocker tutti gli strumenti necessari per poter raggiungere i propri obiettivi e, anche se non fate parte di questa nicchia, tutti i prodotti Z490 dell’azienda sono progettati con la stessa cura e qualità derivati anche da queste esperienze estreme.

La scheda madre Asus ROG STRIX Z390-F GAMING dispone anche di LED RGB Aura Sync, disponibile da subito su Amazon.