Storage

5400 rpm: il Seagate Momentus da 40 GB

Pagina 3: 5400 rpm: il Seagate Momentus da 40 GB


5400 rpm:
il Seagate Momentus da 40 GB

5,400 rpm: Seagate Momentus 40 GB

Secondo Seagate, il punto fondamentale del Momentus non è
solo che gli rpm sono 5400, ma che il consumo di corrente rimane lo stesso di
un drive da 4200 rpm.

Le specifiche, comunque, sono contraddittorie. Addirittura il Momentus, nella
sua fase iniziale, consuma più di tutti gli altri, ben 0.97W.

Dunque solo marketing? Seagate pubblica sul suo sito il seguente grafico:

5,400 rpm: Seagate Momentus 40 GB

Qui sopra vediamo i risultati di due applicazioni di benchmark
differenti, BatteryMark (di eTestingLabs) e MobileMark (di BAPCo). Conclusioni:
la batteria sembra durare più o meno lo stesso (scarto massimo negativo
8 minuti) di un generico drive Hitachi a 4200 rpm.

Quello che ci chiediamo è: chissà come si sarebbe comportato in
questo caso un drive a 7200 rpm? Certo il consumo sarebbe stato maggiore, ma
la maggiore velocità gli avrebbe fatto finire prima il test. Stiamo pensando
proprio all’Hitachi 7K60.
Tutto questo è oltre lo scopo di questo articolo, ma vi promettiamo di
riparlarne a breve, in un articolo di prossima pubblicazione.

Per il suo debutto nel mondo dei 2,5", il Momentus è andato molto
bene. In particolare notiamo l’assoluta silenziosità, anche su questo
fronte il drive sembra un drive da 4200 rpm.

5,400 rpm: Seagate Momentus 40 GB

5,400 rpm: Seagate Momentus 40 GB

5,400 rpm: Seagate Momentus 40 GB