Software

L’Apple Mac Pro è una bomba

PcPro ha realizzato un serie di test per comprendere le potenzialità dei nuovi quad-core Apple Mac Pro. Ebbene le due workstation dotate di CPU Xeon si sono dimostrate le più veloci in assoluto sul mercato. Installato e fatto girare Windows XP Professional con la Beta di Apple Boot Camp, i risultati nelle performance hanno battuto i record dei test per multiple-applications, come l'utilizzo contemporaneo di tasks di Microsoft Office, con Photoshop e un decoder musicale. Rispetto all'ultima analisi che aveva coinvolto una piattaforma Pentium D gli Apple sono riusciti a fare tre volte meglio.

Incredibile anche lo score con il 3d max 3D-render test: la media del frame-render è stata di 34 secondi; notevole se si pensa che il precedente record era sul minuto.

Ovviamente i modelli testati erano dei top-end con processori Xeon 3GHz 5160, 4 GB di RAM, scheda grafica Quadro FX4500 e hard drive da 1,75 TB. Il tutto per la modica cifra di 5000 sterline (7300 euro). Ma come consigliano i redattori di PcPro anche una versione base con Xeon 2.66 GHz, 1GB di RAM e GeForce 7300 potrebbe essere in grado di sbaragliare la concorrenza. E qui la spesa è di circa 1699 sterline (2500 euro).

Il 19 ottobre la testata anglosassone pubblicherà la recensione completa dei suoi test.