Memorie

Le RAM DDR5 produrranno più calore delle memorie DDR4?

Le memorie DDR5 arriveranno sul mercato entro la fine dell’anno e Corsair sembra pronta per questa transizione. Nell’ultimo video “Corsair Lab” dell’azienda, Corsair ha discusso di come la memoria DDR si è evoluta nel tempo, passando a DDR2, DDR3, DDR4 e ora DDR5. Durante la discussione hanno poi affrontato alcuni aspetti che caratterizzeranno la nuova generazione di memorie.

Con DDR5, le velocità e le capacità dei moduli riceveranno importanti incrementi, offrendo più larghezza di banda agli utenti e una capacità dei moduli DDR5 fino a 128 GB. Dato che i moduli DDR5 partiranno da velocità di 4800 MHz, è chiaro che le frequenze riceveranno un notevole incremento rispetto alla generazione precedente. Corsair ha persino promesso di fornire moduli DDR5 con velocità di 6400 MHz e oltre, un’ottima notizia per chi assembla i PC.

Come notato dal DIY Marketing Director di Corsair, George Makris, e riportato da Overclock3D, i moduli di memoria DDR5 hanno caratteristiche di progettazione che mancano agli standard di memoria DDR precedenti. Con DDR5, la regolazione della tensione è direttamente sui moduli DRAM, aumentando probabilmente la produzione di calore dei moduli di memoria.

Questo sarà particolarmente vero per i moduli ad alta potenza/ad alte prestazioni. Con DDR5, Corsair – come si vede dal minuto 6.55 del video – prevede di utilizzare l’ultima versione della sua tecnologia Dual-path Heat Xchange (DHX) per fornire un buon raffreddamento alle sue soluzioni di memoria.

Ma perché abbiamo bisogno delle memorie DDR5? La maggior parte dei PC desktop utilizza la memoria dual-channel. Agli albori della DDR4, la memoria dual-channel era spesso abbinata a processori quad-core e forniva ampie quantità di larghezza di banda per la maggior parte delle applicazioni. Da allora, il numero di core è aumentato e le applicazioni sono diventate più complesse, richiedendo più larghezza di banda della memoria per funzionare in modo ottimale.

Se il numero di core aumenta e la larghezza di banda della memoria rimane uguale, la quantità di larghezza di banda con cui ogni core deve lavorare diminuisce. Ciò può impedire ai processori con un numero elevato di core di raggiungere i massimi livelli di prestazioni, motivo per cui abbiamo bisogno di una tecnologia di memoria più veloce della DDR4.

Qualcuno potrebbe pensare di aggiungere più canali alle memorie, ma l’aggiunta di più canali di memoria ai nuovi processori rende le schede madri più complesse, richiede ai consumatori di acquistare più moduli DRAM e aumenta l’assorbimento di energia del sistema. Una soluzione più ordinata consiste nel migliorare gli standard di memoria per rendere ogni modulo più veloce, più efficiente dal punto di vista energetico e più denso di memoria. In breve, DDR5 è progettato per superare molte delle limitazioni di DDR4.