Monitor

LG EA93 è un monitor da 29 pollici con rapporto 21:9

LG è rimasta fedele allo spirito di IFA e nel suo grande stand tutti i muri gridano TV, TV, TV. I modelli OLED e 3D compongono i due terzi della sua attuale offerta e in futuro questo trend non potrà altro che intensificarsi. Dopotutto la tecnologia 3D passiva adottata e l'ottimo angolo di visione dei pannelli OLED promettono decisamente bene.

Se le prime implementazioni del 3D, soprattutto quelle attive, lasciavano aperti molti dubbi, la sensazione è che siamo di fronte a una tecnologia matura in grado di offrire un mix di qualità ed ergonomia, e in grado di convincere anche i più scettici. Certo ci sono altre variabili da considerare, come la disponibilità dei contenuti 3D e, soprattutto, il prezzo. A oggi il modello OLED da 55" 3D ha prezzi proibitivi, dato che si parla di circa 10mila dollari. Bisognerà quindi aspettare ancora qualche anno e un po' più di competizione.

Un altro prodotto presentato, che in un primo momento lascia interdetti ma che subito dopo diventa interessante è il monitor EA93 21:9 con risoluzione WQHD di 2560×1080 pixel. Si tratta di un 29" IPS, anche se il formato allungato fa pensare a una dimensione minore. La lumonisità è di 300 nits, mentre l'angolo di visione è di 178 gradi sia in orizzontale che verticale. Il tempo di risposta è 5 ms GTG. Nella parte posteriore offre tre connettori USB 3.0, porte HDMI, DVI e DisplayPort. Non mancano due speaker da 7 watt. Quello che lo rende interessante è il software integrato che, all'atto pratico, permette di gestirlo come se si trattasse di due monitor collegati allo stesso computer (o permette di collegare più computer allo stesso monitor).

Potrete decidere il layout in cui le applicazioni dovranno essere visualizzate e differenti parametri che vi offriranno la stessa esperienza d'uso di due monitor collegati allo stesso PC. Chi per lavoro usa una configurazione del genere conosce bene i vantaggi che è in grado di offrire e in questo caso il prodotto LG permette di evitare l'ingombro e soprattutto elimina la cornice, migliorando l'ergonomia. Inoltre, questa forma allungata sembra strizzare l'occhio alla nuova interfaccia di Windows 8.

###old1790###old

Non sappiamo nulla riguardo al prezzo e alla disponibilità (forse gennaio 2013), e soprattutto dovremmo verificare quanto il software interno sia efficace nel gestire le regole di visualizzazione. Sulla carta, quantomeno nell'ambito professionale, è una soluzione che funziona, e probabilmente sarà anche interessante vedere come si comporta con i giochi. Da segnalare che questo modello avrà anche un fratello minore, l'EA83, da 27 pollici. Dotato anch'esso di pannello IPS, si tratta di un modello più tradizionale con rapporto 16:9 e risoluzione 2560 x 1440 (WQHD). EA83 sarà venduto a 800 euro.