Software

Linux, Software Libero e Open Source

Pagina 1: Linux, Software Libero e Open Source



Software Libero e Licenze

Le mascotte di GNU e Linux

Le mascotte del progetto GNU e di Linux, i più famosi
esempi di Software Libero o Open Source

Come avrete notato, da qualche tempo abbiamo deciso di aprire a Linux, da molti ritenuto il software Open Source per eccellenza. Siccome in pochi hanno ben presente cosa sia questo Software Libero e di come si inquadri nella normativa vigente, cerchiamo di chiarirvi le idee con questo articolo. Nota: sul tema si potrebbero spendere centinaia di pagine, abbiamo quindi deciso di proporre una estrema sintesi degli argomenti e forniamo le fonti per approfondire.

Il software è considerato opera d’ingegno e dunque
tutelato legalmente dalle disciplina sul diritto
d’autore – in alcune legislazioni anche dalla disciplina sui brevetti, per la
situazione europea si può consultare il sito FFII: Software Patents in Europe.

In base alla normativa il possesso di un’opera rimane all’autore o al più al suo datore
di lavoro, così come i diritti di distribuzione e di creazione
di lavori derivati, che possono essere ceduti in tutto o in parte,
tipicamente a un editore. L’utente, una volta pagata o comunque
ricevuta dai titolari l’autorizzazione a procurarsi una copia, può
usufruire della stessa come preferisce, purché non vada contro
i diritti riservati degli autori, a esempio realizzandone copie,
dell’intero originale o di qualcosa che su di esso si basi.

La maggior parte dei software con cui gli utenti casalinghi entrano
in contatto sono del tipo proprietario, per cui l’autorizzazione a ricevere
una copia del programma viene concessa in cambio dell’accettazione di
un contratto di licenza – oltre che di eventuali compensi economici
– nel quale l’utente rinuncia ad alcuni suoi diritti, impegnandosi
ad esempio all’installazione su di un solo computer, a non cercare di
capirne il funzionamento eccetera.

Questa situazione viene ribaltata con il Software Libero od
open source, per il quale vengono garantiti tutti i diritti concessi
all’utente dalla legge, e in più una licenza concede dei
diritti aggiuntivi – di copia, modifica eccetera –
seppure sotto determinate condizioni.