CPU

Lo Snapdragon 820 raggiunge la terza revision e fa segnare un nuovo record in GeekBench

Come tutti ricorderete Qualcomm presto lancerà il nuovo SoC Snapdragon 820, particolarmente atteso perché sin dall'inizio presentato come l'incarnazione di tutto quello che non è stato l'attuale Snapdragon 810, vale a dire una soluzione capace di unire prestazioni al top con consumi ridotti.

Il SoC, che dovrebbe essere adottato sin dall'inizio su oltre 30 nuovi modelli, introdurrà diverse soluzioni assai interessanti (date un'occhiata qui per una nostra news ricapitolativa), ma come va a livello puramente prestazionale?

snapdragon 820 v3 geekbench

In un primo passaggio su GeekBench, a fine giugno, il SoC aveva già fatto segnare buoni punteggi, superiori a quelli del Samsung Exynos 7420 per quanto riguarda la modalità single core e leggermente inferiori in quella multi-core.

Sebbene sia ovviamente scontato che un SoC di nuova generazione faccia segnare score superiori ai predecessori, quantificare il distacco serve a comprendere meglio cosa ci si potrà attendere dal nuovo chip.

Altrettanto scontato è anche che un SoC ancora in fase di sviluppo non possa risultare maturo quanto uno già affermato da mesi, per cui è normale ipotizzare incrementi prestazionali man mano che ci si avvicina all'esordio.

snapdragon 820

La riprova di tutto questo l'ha data proprio l'ultimo passaggio su GeekBench dello Snapdragon 820, nel frattempo giunto alla terza revision, che ha fatto segnare ben 2032 punti nel single core e 5910 nel multi core, punteggi ancora più elevati dunque rispetto a quelli dell'attuale Exynos 7420 impiegato nei Galaxy S6 ed S6 Edge e dell'Apple A9 utilizzato dal nuovissimo iPhone 6s.

Il Qualcomm Snapdragon 820 dovrebbe debuttare tra pochi mesi, entro la fine dell'anno, dove potrà arrivare con ulteriori ottimizzazioni?