Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

MacBook Pro 15 Retina e iMac 27 5K con AMD Radeon, ciao Nvidia

Apple rinnova le linee Macbook Pro 15 Retina e iMac 27 con Retina 5K potenziando l'hardware e introducendo le GPU AMD al posto delle Nvidia.

Apple ha scelto la grafica AMD al posto di Nvidia per aggiornare i MacBook Pro 15 con Retina Display e iMac 27 con display Retina 5K. Non è la sola novità ovviamente, poiché l'hardware è complessivamente più potente.

imac 27 5k
iMac 27 5K

Il MacBook Pro 15 con display Retina offre ora il nuovo trackpad Force Touch, memoria flash più veloce e autonomia della batteria superiore. "Con sensori di pressione integrati e il Taptic Engine che fornisce un feedback aptico, il trackpad Force Touch permette di fare clic in qualsiasi punto con una risposta sempre uniforme e di personalizzare la quantità di pressione necessaria per registrare ogni click", ricorda la nota stampa.

Protagonista indiscussa la nuova Radeon R9 M370X, che promette l'80% di prestazioni in più rispetto al passato. Dopodiché si parla di un processore Intel Core i7 quad-core a 2,2 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,4 GHz (Haswell), 16 GB di memoria, unità flash da 256 GB e grafica Intel Iris Pro a un prezzo a partire da 2.299 euro.

Macbook
MacBook Pro 15 Retina

Un'altra versione con processore Intel Core i7 quad-core a 2,5 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,7 GHz (Haswell), 16 GB di memoria, unità flash da 512 GB e grafica AMD Radeon R9 M370X a un prezzo a partire da 2.849 euro. La batteria teoricamente dovrebbe durare un'ora in più, per un massimo di ben 9 ore di navigazione web in wireless e di ben 9 ore di riproduzione di film iTunes.

Le personalizzazioni includono processori Intel Core i7 quad-core più veloci, fino a 2,8 GHz con velocità Turbo Boost fino a 4 GHz (Haswell), e unità flash fino a 1 TB.

L'iMac 27 con display Retina 5K punta su uno schermo da 14,7 milioni di pixel, processori quad-core e grafica AMD Radeon R9 M290. Con una risoluzione di 5120×2880 pixel offre il 67% di pixel in più rispetto a un monitor 4K.

Il nuovo iMac è inoltre dotato di 8 GB di memoria e di 1 TB di archiviazione, oltre a quattro porte USB 3.0 e due porte Thunderbolt 2, ciascuna con un'ampiezza di banda fino a 20 Gbps, il doppio della generazione precedente.

La versione base monta un processore Intel Core i5 quad-core a 3,3 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,7 GHz, grafica AMD Radeon R9 M290 e 1 TB di archiviazione a un prezzo a partire da 2.329 euro.

L'iMac top di gamma parte da 2.629 euro e offre un processore Intel Core i5 quad-core a 3,5 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,9 GHz, grafica AMD Radeon R9 M290X e Fusion Drive da 1 TB. Le personalizzazioni includono processori Intel Core i7 quad-core più veloci, fino a 4 GHz con velocità Turbo Boost fino a 4.4 GHz e unità flash fino a 1 TB.