Storage

Marvell, arrivano i primi controller PCIe 4.0 a 12nm

Marvell ha rilasciato il portfolio di controller SSD PCIe Gen4 NVMe col più basso assorbimento energetico del settore. Questi nuovissimi controller SSD sono stati progettati per soddisfare le esigenze di minori consumi energetici e prestazioni più elevate nei data center e nei dispositivi di prossima generazione, dato che 5G e intelligenza artificiale stanno, giorno dopo giorno, prendendo piede.

La tecnologia sviluppata riesce a offrire prestazioni senza pari in un ingombro minimo, grazie alla grande esperienza acquisita dall’azienda nella progettazione di SOC e all’innovativo IP di archiviazione. I progettisti di data center, piattaforme informatiche, giochi, notebook e altri dispositivi ne trarranno sicuramente beneficio e supporto nello sviluppo di nuove soluzioni per l’era dei dati altamente distribuiti.

Il portfolio di Marvell comprende i nuovi 88SS1321, 88SS1322 e 88SS1323, i primi controller SSD PCIe Gen4 DRAM e DRAM-less realizzati su un processo a 12 nm. Con il supporto che copre tutti i fattori di forma SSD m.2 (22110-2230), BGA, EDSFF e U.2 SSD esistenti ed emergenti, la famiglia di controller è ideale per l’archiviazione dei server dei data center cloud, unità di avvio aziendali, archiviazione PC client e giochi, così come le applicazioni emergenti di dispositivi industriali e periferici.

Le nuove soluzioni di Marvell consentiranno la progettazione di dispositivi NAND 3D e QLC di nuova generazione, che massimizzano l’efficienza dei costi e riducono il costo totale di proprietà. Grazie all’architettura ultracompatta del controller DRAM-less sarà possibile montare un controller SSD autonomo e un’unità NAND fianco a fianco su un SSD con fattore di forma m.2230 ultra compatto a un solo lato.

Marvell controller memoria

Questo consentirà un notevole risparmio di spazio, che gli OEM potranno sfruttare per alloggiare all’interno dei propri dispositivi batterie più capienti, offrendo tra l’altro prestazioni migliori rispetto agli SSD PCIe Gen 3 x4 e un consumo energetico inferiore rispetto agli SSD basati su controller NAND ad otto canali.

“L’ultima famiglia di controller di archiviazione Marvell è stata progettata per affrontare in modo ottimale i punti deboli dell’edge computing e dei data center in termini di potenza-prestazioni e capacità-prestazioni”, ha affermato Nigel Alvares, vice presidente del marketing per la Flash Business Unit di Marvell Semiconductor Inc.

Secondo Alvares, il lancio da parte di Marvell di questi controller SSD PCIe Gen4 NVMe a 4 canali con il minor consumo energetico del settore contribuirà a rivoluzionare le soluzioni SSD per l’economia dei dati.

All’annuncio di Marvell sono seguite dichiarazioni da parte di altre aziende, che con essa formano un complesso ecosistema e che sono pronte ad accogliere i nuovi controller in arrivo. Qui di seguito ne riportiamo alcune.

“AMD ha recentemente introdotto la prima piattaforma per PC desktop al mondo pronta per PCIe 4.0, i processori AMD Ryzen di terza generazione e il chipset AMD X570 per socket AM4”, ha affermato Chris Kilburn, vicepresidente aziendale e general manager, Client Channel di AMD.

SSD M.2

Killburn ha riportato l’enorme soddisfazione di AMD per il nuovo controller SSD PCIe Gen4 DRAM-less di Marvell, che contribuirà ad incrementare la larghezza di banda e le prestazioni richieste per migliorare l’esperienza degli utenti con i dispositivi di prossima generazione.

JP Yang, direttore generale di BU SSD, Union Memory (una società Lenovo), in qualità di partner strategico di archiviazione di Lenovo, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “L’interfaccia host PCIe Gen4, l’interfaccia flash NAND 1200MT/s ad alta velocità e la tecnologia 12nm a bassa potenza dei controller SSD Marvell supportano la nostra visione di portare un valore significativo con prestazioni di potenza superiori in fattori di forma ridotti, bassa latenza per un’accensione rapida ed una durata della batteria prolungata. ”

“Abbiamo lavorato a stretto contatto con Marvell per corroborare i componenti NAND a 96 strati ad alte prestazioni di Micron, che supportano l’interfaccia 1.2 GT/s con la sua famiglia di controller SSD PCIe Gen4″, ha dichiarato Arie Tal, direttore senior dello sviluppo aziendale per Consumer and Components Group presso Micron Technology. Per Micron, i controller Marvell consentiranno di offrire soluzioni innovative ai loro clienti comuni. Soluzioni che saranno a basso consumo energetico e con fattore di forma ridotto per data center, edge computing e PC OEM.”

Anche Toshiba Memory Corporation si è espressa sui nuovi controller Marvell e lo ha fatto tramite Hiroo Ohta, technology Executive: “Riteniamo che la famiglia di controller PCIe Gen4 di Marvell combinata con i nostri dispositivi TLC, QLC e XL-FLASH BiCS FLASH Gen. 4 consentirà nuove soluzioni di architettura di archiviazione per data center che utilizzano la tecnologia flash.”

Ohda ha voluto inoltre ribadire quanto tra Toshiba memory Corporation e Marvell ci sia una consolidata partnership nell’offrire soluzioni per il mercato client e data center cloud.

Se volete dare una spinta al vostro PC con un SSD NVMe, il Crucial P1 è un’ottima scelta: a questo indirizzo potete acquistare la variante da 500 GB a meno di 80 euro.