Matrox vive ancora, il pioniere della grafica fa funzionare lo Sphere di Las Vegas

Lo Sphere di Las Vegas, con uno schermo LED 16K alimentato da tecnologia Matrox, rappresenta un'impresa tecnologica senza precedenti.

Avatar di Valerio Porcu

a cura di Valerio Porcu

Senior Editor

Lo Sphere è una recente meraviglia tecnologica e architettonica, qualcosa che poco tempo fa ha occupato le prime pagine di molti giornali in tutto il mondo. E ora sappiamo che a farlo funziore ci pensa un’azienda che una volta era sinonimo di schede video per e PC Gaming, e che molti sicuramente credevano scomparsa. Matrox invece esiste e si sta dando parecchio da fare.

L’edificio in questione è un'arena musicale e di intrattenimento a est della Strip di Las Vegas, è un'opera imponente, alta 111 metri e larga 157 metri, il che lo rende così il più grande edificio sferico del mondo. Il suo rivestimento esterno è composto da 1,2 milioni di LED programmabili, ed è usato per creare spettacoli visivi mozzafiato a 360 gradi. All'interno, ospita uno schermo LED wraparound da 16K, il più grande al mondo con una risoluzione di 256 milioni di pixel, garantendo un'esperienza visiva senza precedenti per fino a 18.000 spettatori.

Per gestire una tale meraviglia tecnologica, Fuse Technical Group ha scelto di collaborare proprio con Matrox. Un nome che forse pochi ricordano, ma a un certo punto le loro schede video erano in concorrenza con quelle di Nvidia, e le si poteva trovre nei PC dei giocatori di tutto il mondo. 

La tecnologia Matrox ha svolto un ruolo cruciale nel successo del progetto. Prodotti come Matrox ConvertIP, per la conversione SMPTE ST 2110, Matrox ConductIP, per il routing e l'orchestrazione, e Matrox Extio 3, per il controllo remoto e l'operatività, hanno garantito una gestione impeccabile del sistema. Questi strumenti hanno consentito a Fuse di superare le sfide tecnologiche e di consegnare uno spettacolo senza precedenti al mondo.

Per tutti gli appassionanti di tecnologia e di PC gaming il nome Matrox occupa senz’altro un posto speciale nei ricordi e nel cuore. E per moltissimi - sicuramente per me - sarà un piacere scoprire che l’azienda esiste e lavora ancora. Solo che non fanno più schede video.