Software

Microsoft e Google si preparano a rivoluzionare il “copia e incolla”

Microsoft è attualmente al lavoro, collaborando con Google, ad un nuovo set di API (acronimo di Application Programming Interface) che consentirà di espandere notevolmente le possibilità offerte dalla nota operazione di “copia e incolla”, utilizzata quotidianamente da tantissime persone in tutto il mondo. Stando ai colleghi di DigitalTrends, le nuove API, chiamate Pickle Clipboard, permetteranno, infatti, di copiare e incollare un’ampia gamma di tipi di file.

Credit: Foto di Deepanker Verma da Pexels
Google Chrome

Allo stato attuale, i browser Microsoft Edge e Google Chrome consentono solo di copiare solo pochi tipi di file con le applicazioni native, tra cui JPEG, PNG e HTML. Grazie alle API Pickle Clipboard sarà possibile effettuare la stessa operazione anche, ad esempio, con documenti Word (.docx), immagini raster (.TIFF) e tanti altri formati nativamente non pensati espressamente per il Web. L’utilizzo di queste nuove API offrirà indubbiamente diversi vantaggi anche per lo scambio di file tra PWA (Progressive Web App) e applicazioni desktop, a partire da Google Docs e Google Sheet, i quali potrebbero supportare i tipi di file di Office 365 e molto altro ancora.

Credit: Microsoft
Microsoft Edge

Entrando più nello specifico, le API Pickle Clipboard consentiranno ai siti Web di “leggere e scrivere payload arbitrari utilizzando un formato pickling standardizzato, nonché di leggere e scrivere un sottoinsieme limitato di formati specifici del sistema operativo (per supportare le app legacy). Il nome del formato degli appunti viene modificato dal browser in modo standardizzato per indicare che il contenuto proviene dal Web, il che consente alle applicazioni native di accettarlo“. Ma non solo! Le API permetteranno agli sviluppatori di avere un controllo maggiore sulla funzione copia e incolla con formati personalizzati.

Purtroppo, al momento non sappiamo quando queste API saranno rese disponibili ufficialmente, ma non mancheremo di aggiornarvi tempestivamente a riguardo in futuro.

Alla ricerca di un nuovo PSU per alimentare la vostra prossima GPU? Corsair RM750X, alimentatore modulare da 750W, è disponibile su Amazon.